Home Cultura & Spettacolo Tutto pronto per la 4° edizione del San Benedetto Film Fest: dal...

Tutto pronto per la 4° edizione del San Benedetto Film Fest: dal 9 al 14 agosto in Palazzina Azzurra. Sei giorni di programmazione consecutiva, oltre 200 film in selezione provenienti da 23 paesi diversi e quest’anno la possibilità di raggiungere tutto il mondo in streaming

212
0

SAN BENEDETTO – Sono ben 210, i film selezionati, fra corti e lungometraggi, provenienti da 23 paesi diversi, su sei giorni di programmazione consecutiva. Sono questi, i numeri della quarta edizione del San Benedetto Film Fest, che per questo 2020 si terrà, dal 9 al 14 agosto, nel salotto buono di San Benedetto: la Palazzina Azzurra.
Dopo i successi degli scorsi anni, quella in arrivo sarà un’edizione particolare, che sarà in parte condizionata dalle misure di sicurezza anti-Covid, come il distanziamento sociale e la prenotazione online, direttamente sul sito del Festival sanbenedettofilmfest.it, dei 70 posti disponibili per ogni serata nel patio della Palazzina Azzurra.
Misure di sicurezza sì, ma anche nuovi orizzonti per il San Benedetto Film Fest targato 2020: ogni serata, infatti, sarà trasmessa in Live Streaming sul sito del Festival e sui social, in questo modo con decine di migliaia di persone potenzialmente raggiungibili.
Tutto pronto, dunque, per un’edizione che si preannuncia già scoppiettante, con sei serate sul menù, dal 9 al 14 agosto. Con l’ultimo appuntamento, alla vigilia di Ferragosto, che sarà dedicato alle premiazioni, ognuna delle altre cinque serate vedrà, dalle 21.30, la proiezione di almeno due film a sera: un cortometraggio e a seguire un lungometraggio; le serate del 10 e del 12 prevedono, invece, tre proiezioni.
Il Presidente dell’Associazione San Benedetto Festival, che organizza l’evento, Cosimo Guadalupi, sottolinea come in questo momento i preparativi siano ferventi “per un evento che non vuole perdere la sua identità pur utilizzando ogni tecnologia possibile per raggiungere il pubblico dei cinefili” commenta Guadalupi.
Il direttore artistico Marco Trionfante, invece, si dice ottimista e presenta questa edizione con rinnovato entusiasmo. “Le difficoltà organizzative vengono superate dalla spiccata volontà ed energia del Direttivo del Festival e dal lavoro certosino di una Giuria di qualità, anche quest’anno formata da esperti del settore, giuria che ha visionato le numerosissime opere pervenute da ogni parte del mondo. Sarà un’occasione importantissima per il territorio” continua Trionfante “che avrà modo di rendersi protagonista nonostante il periodo non sia esattamente ideale per la divulgazione del prodotto cinematografico”.
Il San Benedetto Film Fest edizione 2020, patrocinato dal Comune di San Benedetto e dal Consiglio Regionale delle Marche, vuole in definitiva catturare la resilienza del pubblico, il suo bisogno di bellezza e di poesia.
L’Italia è stata flagellata da una pandemia che ha dirottato l’intrattenimento dalle sale cinema al salotto di casa. “Nel nostro piccolo” afferma Fabio Varese, project manager Programmazione e Allestimenti per il Festival “vogliamo poter accogliere nel “salotto buono” di San Benedetto, tutti quelli che non vogliono rinunciare alle novità proiettate sul grande schermo. Una scenografia ridotta, poche sedie distanziate, mascherine, non ci limiteranno. Il cinema col suo fascino ci proietterà in un’altra realtà che, anche se per poche sere, potrà essere vissuta a pieno”.
Olga Merli e Alfredo Amabili, che si occupano del coordinamento della giuria, infine, si stanno prodigando per poter presentare al meglio i lungometraggi e cortometraggi che verranno proiettati, cogliendone gli aspetti tecnici ed emozionali. Un team, insomma, fortemente motivato che punta a confermare e, perché no, migliorare l’edizione dell’anno passato che ha regalato grandi soddisfazioni sia agli organizzatori che al folto pubblico che ha partecipato.