Home Prima Pagina Ascoli Ciclismo, Ciabocco, Medori, Albanesi, Garofoli, Bevilacqua e Di Mauro: tante soddisfazioni...

Ascoli Ciclismo, Ciabocco, Medori, Albanesi, Garofoli, Bevilacqua e Di Mauro: tante soddisfazioni nelle gare a cronometro

255
0

Un avvio di agosto a gonfie vele per il ciclismo giovanile marchigiano nelle categorie esordienti, allievi e juniores tra vittorie, podi e top-10 nelle gare a cronometro disputate tra Umbria e Puglia.

Un altro risultato di rilievo per Eleonora Ciabocco (Team Di Federico) che continua a stupire in questa fase di ripresa agonistica, collezionando la medaglia d’argento al campionato italiano della cronometro individuale. Il titolo tricolore nella disciplina contro il tempo è sfuggito per nove secondi, a vantaggio di Federica Venturelli, che si è imposta nel brevissimo tracciato di sette chilometri e mezzo a Cerbara di Città di Castello.

Terzo gradino del podio per Letizia Medori (Team Di Federico) della 16enne ciclista di Corridonia che si conferma fra le migliori atlete in circolazione nel panorama nazionale dopo aver l’inizato l’anno solare 2020 con il trionfo al campionato italiano ciclocross. Sempre a Città di Castello, bel sesto posto di Sara Albanesi (Pedale Rossoblu Picenum) nella categoria donne esordienti.

Dopo il debutto sulle strade di casa a Castelfidardo, nella gara nazionale FCI, è arrivata in terra di Puglia la prima vittoria stagionale per Gianmarco Garofoli (Team LVF): sua l’ottima performance alla Cronometro del Levante all’Autodromo del Levante di Binetto nel barese.

Il tricolore su strada in carica Garofoli ha percorso i 12,8 chilometri del percorso dentro l’autodromo con il tempo di 16’03” infliggendo 27 secondi di distacco al secondo classificato Vittorio Carrer.  Terzo posto a 57” per il corregionale e compagno di squadra Antonio Pio Bevilacqua. Ha messo bene in mostra tutto il suo impegno nell’esercizio contro il tempo anche Federico Di Mauro (Pedale Rossoblu Truentum) a soli 8 secondi dal primo posto occupato da Patrick Vanacore nella medesima manifestazione ma per quanto concerne la categoria allievi.

La trasferta è stata più che positiva per tutti e cinque i ragazzi che si sono cimentati in un importante confronto a livello extra-regionale con il plauso per i risultati ottenuti di tutto il direttivo del comitato regionale FCI Marche presieduto da Lino Secchi.