Home Concerti Ascoli, Grande successo per la ‘Notte dei Desideri’ vissuta nella completa sicurezza...

Ascoli, Grande successo per la ‘Notte dei Desideri’ vissuta nella completa sicurezza dei distanziamenti

415
0

Grande partecipazione per la Notte dei Desideri – Scrigni da sogno, evento che si è tenuto ieri sera nella città di Ascoli per omaggiare la Notte di San Lorenzo. Una manifestazione che ha riscosso grande successo di pubblico grazie ai quattro “scrigni” del Chiostro Maggiore di San Francesco, di Giardino del Comune di Piazza Arringo, di Piazza Sant’Agostino e di Piazza Ventidio Basso che hanno accolto spettacoli di vario genere suscitando nei visitatori momenti molto emozionanti e ricchi di pathos. Dallo spettacolo su trampoli e maschere della Compagnia dei Folli focalizzato sulla perpetua lotta tra il Bene ed il Male alle gag esilaranti di Antonio Lo Cascio alle canzoni rivisitate in chiave artistica dal Piceno Pop Chorus ai musical della Fly Communication incentrati sulla figura della donna, Ascoli ha vissuto la notte delle stelle cadenti sotto una spoglia insolita e magica, ampiamente apprezzata da tutti i partecipanti.

Non solo arte e spettacolo, ma anche shopping notturno con le attività del centro che, per l’occasione, hanno aperto i battenti con forti sconti al ribasso. Un’occasione, dunque, per coniugare sano divertimento ed economia, indirizzata a dare linfa al commercio delle attività del centro cittadino, fortemente colpito dalla pandemia. Il tutto nel pieno rispetto delle normative anti-Covid, con uso di mascherina all’interno dei locali e divieto di code per evitare gli assembramenti.

L’evento, promosso dal brand CentoVentotto, è stato realizzato in collaborazione con il Comune di Ascoli al quale va un sentito e caloroso ringraziamento per aver permesso l’allestimento e le esibizioni degli artisti che hanno dato vita e colore alla città turrita che da sempre ha a cuore le manifestazioni culturali ed artistiche.

Grazie al Sindaco Marco Fioravanti, all’Assessore al Turismo Monica Acciarri, all’Assessore agli Eventi Monia Vallesi ed all’Assessore al Commercio Domenico Stallone per aver creduto nel nostro progetto e nelle nostre idee volte a far divenire Ascoli una delle città simbolo della Regione Marche, caratterizzata da una forte connotazione storica e culturale. “E’ stata una serata molto riuscita – commenta il primo cittadino Fioravanti – perché abbiamo messo in campo un dispositivo di organizzazione tra l’Associazione, il Comune e le Forze dell’Ordine in maniera eccellente che ha funzionato ed ha consentito il pieno rispetto delle norme. Non ci sono stati assembramenti né all’interno degli eventi né a ridosso né nelle piazze. L’organizzazione ha lavorato benissimo anche tramite la sicurezza privata che è stata posizionata sia nelle attività che negli eventi.

E’ un modello che funziona, ma dobbiamo continuare a lavorare sul contenimento dei contagi, assicurando, come obiettivo primario, il diritto alla salute dei cittadini ma, nello stesso tempo, iniziando a convivere con il virus allestendo tutte le misure di controllo che possano assicurare di evitare la morte economica del tessuto produttivo e commerciale locale. Dobbiamo trovare il giusto equilibro con la massima attenzione e la massima responsabilità. Noi, nel silenzio, abbiamo lavorato in questa settimana in maniera efficace per garantire l’evento in piena sicurezza e siamo riconosciuti come un modello italiano per la gestione dell’emergenza Covid19 della nostra città”.

Per il Sindaco ascolano, dunque, il divertimento in sicurezza è possibile. “Assolutamente sì – conferma Fioravanti – . Questo comporta ulteriori costi ed attenzioni però, in contemporanea, bisogna andare avanti senza polemica ma con grande spirto di sacrificio e di umiltà. Bisogna iniziare a rialzare la testa anche perché ci sono molte attività che arriveranno in affanno verso l’autunno e le istituzioni hanno il compito di dover dare delle risposte da un punto di vista di tutela sanitaria e di previsione e prospettiva economica delle stesse”.

Un grande ringraziamento va anche alle Forze dell’Ordine, a partire dal Questore della provincia di Ascoli Paolo Maria Pomponio, al Prefetto Rita Stentella, ai Vigili del Fuoco, ai Vigili Urbani rappresentati da Patrizia Celani, ai Carabinieri, alla Protezione Civile e a tutti coloro che hanno lavorato dietro le quinte per la riuscita dell’evento, i quali hanno provveduto a far rispettare le normative vigenti in materia anti-Covid. Le misure di emergenza sono state ampiamente rispettate da tutti i partecipanti, permettendo il regolare svolgimento di ciascuna esibizione conformemente a quanto stabilito in sede legislativa.

Anche l’affluenza dei cittadini al di fuori di ogni spettacolo è stata, come sempre, molto autocontrollata grazie alla responsabilità individuale degli stessi cittadini ai quali rivolgiamo un grande grazie per aver rispettato tutti i criteri sanitari obbligatori.

Infine, un ringraziamento a tutti coloro che hanno partecipato e reso possibile un evento divenuto pietra miliare per la città di Ascoli e che dimostra come la collaborazione, la cooperazione e la piena efficienza tra le organizzazioni comunali, locali e provinciali siano fondamentali per creare una sinergia tale da offrire alla cittadinanza il massimo dei servizi nel totale rispetto della sicurezza e dell’incolumità individuale.