Home Prima Pagina “Oscar Green”, concorso di Coldiretti per i giovani protagonisti della rivoluzione agricola

“Oscar Green”, concorso di Coldiretti per i giovani protagonisti della rivoluzione agricola

142
0

Sarà l’Eremo dei Frati Bianchi di Cupramontana a ospitare la fase regionale degli Oscar Green, il concorso organizzato da Coldiretti Giovani Impresa per accendere i riflettori sui giovani innovatori in agricoltura.

Lo rende noto Coldiretti Marche alla vigilia della Giornata Internazionale della Gioventù, istituita dalle Nazioni Unite e celebrata il 12 agosto di ogni anno per evidenziare l’importanza della partecipazione dei giovani per lo sviluppo della società. E proprio i giovani sono i grandi protagonisti della rivoluzione agricola nelle nostre campagne.

Secondo i dati della Camera di Commercio delle Marche sono oltre 1300 le aziende agricole marchigiane che sono guidate da un under 35 che si è messo in gioco. Un fenomeno positivo che si contrappone a quello dei NEET, giovani che non studiano e non lavorano: circa il 16% dei marchigiani tra i 15 e i 34 anni. Dato cresciuto rispetto alle Marche prima della crisi economica: erano il 12,4% nel 2007.

Agli Oscar Green 2020 sono in gara ben 40 aziende da tutte le province marchigiane. Il premio, giunto alla sua 14esima edizione, accende i riflettori sull’imprenditoria giovanile che innova in campagna ma senza perdere di vista la tradizione. Sei categorie in concorso: “Impresa 4.Terra”, per la tecnologia, l’innovazione e la comunicazione; “Campagna Amica” per la promozione del Made in Italy attraverso la vendita diretta; “Sostenibilità”, per le buone pratiche di tutela dell’ambiente; “Fare rete”, per quelle aziende che hanno saputo creare legami lavorativi con l’agricoltura; “Noi per il sociale”, dedicato a quelle aziende aperte anche a progetti sociali con servizi dedicati alle fasce più deboli; “Creatività” che vuole premiare l’idea, l’innovazione di un prodotto. I vincitori delle rispettive categorie concorreranno poi alla fase nazionale.