Home Cronaca San Benedetto, Carlo Fidanza (Fratelli d’Italia): “Il Decreto Agosto va esteso anche...

San Benedetto, Carlo Fidanza (Fratelli d’Italia): “Il Decreto Agosto va esteso anche al Piceno”

188
0

San Benedetto del Tronto il capogruppo di Fratelli d’Italia al Parlamento Europeo Carlo Fidanza, assieme al coordinatore Regionale On. Emanuele Prisco ed a tutta la classe dirigente provinciale del partito, fa proprio l’appello lanciato dal Sindaco di Ascoli Piceno Marco Fioravanti circa gli effetti del decreto Agosto e lo ripropone per tutto il territorio Piceno già vessato non solo dagli effetti della pandemia, ma dal sisma del 2016, dalla crisi economica e da una lenta ma inesorabile deindustrializzazione.

Nel decreto, infatti, è prevista la cosiddetta fiscalità di vantaggio per il Sud, nella forma di uno sconto del 30% sui contributi previdenziali per i lavoratori dipendenti. Quindi al confine con il vicino Abruzzo sarà posto il discrimine in base al quale gli imprenditori decideranno dove andare ad investire nel prossimo futuro: Teramo e la sua provincia saranno più appetibili del 30% del Piceno.

Ancora una discriminazione ed un grave danno per il territorio piceno, già isolato e decisamente trascurato dal governo nazionale e regionale. E’ necessario quindi che la misura di agevolazione sia estesa a tutte le aree colpite dal sisma del 2016, oltre che ai comuni dell’Area di crisi complessa, a cavallo fra Valle del Tronto e Val Vibrata, e che in generale venga rivista la situazione delle Marche, già considerate nella geografia dei fondi Europei una regione “in transizione” verso quelle meno sviluppate.

Con Francesco Acquaroli Presidente ed una forte rappresentanza di Fratelli d’Italia migliorerà anche la gestione e la capacità di spesa dei fondi europei che, ricordiamo, sono soldi degli italiani e dei marchigiani e devono tornare al nostro territorio, dichiara Fidanza, che da sambenedettese, e quale parlamentare europeo, assicura il massimo impegno per far conoscere al meglio le opportunità a disposizione, non da ultimo attraverso l’utilizzo del Recovery Fund.

Si ringraziano per la presenza il coordinatore provinciale Antonio Vagnoni, il vice coordinatore Lucio Ionni, ed i candidati per Fratelli d’Italia alle prossime elezioni regionali Guido Castelli e Andrea Assenti, che ha fatto gli onori di casa, a sostegno della candidatura di Francesco Acquaroli alla presidenza della Regione Marche.