Home Cronaca Coronavirus: boom contagi. Nelle Marche 61 rilevati in 24 ore. Dato più...

Coronavirus: boom contagi. Nelle Marche 61 rilevati in 24 ore. Dato più alto dal 23 aprile, metà dei casi in provincia di Fermo

390
0
Personale della società biotecnologica Bioside di San Paolo, in provincia di Brescia, che nei mesi del lockdown ha messo a punto un kit già pronto per l'analisi dei tamponi naso-faringei, al lavoro, Brescia, 26 agosro 2020. Il rapporto tra tamponi e numero di positivi in Lombardia è pari a 1,6%. Si trovano soprattutto in due province i nuovi casi: dei 269 nuovi contagiati, 102 arrivano da quella di Milano, di cui 66 a Milano città, e 73 da quella di Brescia. ANSA/FILIPPO VENEZIA

Impennata di contagi, rilevati, nelle Marche, nelle ultime 24 ore: sono 61, il numero più alto dal 23 aprile, quando ne vennero riscontrati ben 76.
Lo comunica il Gores: i casi di positività al covid-19 sono emersi, in particolare, dai 1.034 tamponi nel percorso nuove diagnosi (2.169 il totale di test che ne comprendono 1.135 del percorso guariti). La metà dei nuovi casi in provincia di Fermo (30); seguono le province di Pesaro Urbino (17), Macerata (7), Ascoli Piceno (3) e Ancona (1), oltre ad a tre casi provenienti da fuori regione.
I contagi, riferisce il Gores, sono “riferiti a rientri dall’estero e da altre regioni italiane, da contatti domestici, screening operatori sanitari e sintomatici”.
I contagi in provincia di Fermo (30 su 153 tamponi) emergono da indagini epidemiologiche ancora in corso: in prevalenza si tratta di casi emersi al rientro da altre regioni o dall’estero.
I Dipartimenti di prevenzione sono impegnati in un accurato lavoro di tracciamento, per individuare tempestivamente i cittadini che hanno contratto il virus fuori regione.