Home Cronaca Ascoli, Inaugurato il nuovo campo da Torball a Porta Romana intitolato a...

Ascoli, Inaugurato il nuovo campo da Torball a Porta Romana intitolato a Carlo Malloni

236
0
Il rituale taglio del nastro del nuovo campo 'Carlo Malloni'

Con una cerimonia molto emozionante, è stato inaugurato il primo campo da Torball della città di Ascoli, dedicato allo sfortunato Carlo Malloni deceduto lo scorso anno all’età di 28 anni. Un progetto voluto dall’ASD Porta Romana che è anche una delle quattro Scuola Calcio Elite della Provincia, dopo aver iniziato la collaborazione con la società sportiva Picena Non Vedenti del Presidente Marco Piergallini con l’infaticabile coordinatore Giovanni Palumbieri.

Un progetto di integrazione tra ragazzi normodotati e ragazzi ciechi o ipovedenti. Il campo è stato ricavato nel vecchio spazio dedicato alle bocce e mai utilizzato, del centro sportivo ‘Ugo Tasselli’. E la più felice è stata proprio la signora Tasselli, mamma dell’indimenticato Ugo, che ha abbracciato i genitori di Carlo Malloni, Renato e Claudia, visibilmente emozionati

Alla presenza del Sindaco Marco Fioravanti, degli assessori Nico Stallone, Massimiliano Brugni e Donatella Ferretti, del Presidente del Consiglio Comunale Alessandro Bono, dell’ex Sindaco Guido Castelli e dell’ex assessore Andrea Maria Antonini, è stato tagliato il nastro inaugurale del nuovo campo realizzato dalla ditta dei fratelli Stefano e Simone Panichi illuminato grazie ai lavori eseguiti dalla Elettromarche Apa. Presente anche Roberta Faraotti in rappresentanza dello sponsor storico, Fainplast, e Ivan Brandimarte della Geta nuovo co-sponsor. A fare gli onori di casa è stato il Presidente dell’ASD Porta Romana, Maurizio Cacciatori, affiancato dalla vice Giuditta Pacifici e dal tecnico Giuseppe Cimica.

Presenti anche Sandro Di Girolamo Presidente della Federazione Italiana sport paralimpici per ipovedenti e ciechi, il presidente del Comitato provinciale Mimmo Tossichetti e la Presidente dell’Unione Ciechi Gigliola Chiappini assieme al Delegato provinciale Coni Armando De Vincentiis e al vice Presidente Figc Marche Ivo Panichi. Il tutto coordinato dal giornalista Valerio Rosa.

“Questo spazio fuori le mura di Porta Romana – ha detto il Sindaco Marco Fioravanti – era abbandonato, ma la società sportiva Porta Romana lo ha riqualificato e reso tra i più belli della città. Oggi dedichiamo il campo da torball a Carlo Malloni, capitano della Picena Non Vedenti scomparso prematuramente lo scorso anno.  La nostra amministrazione è vicina a tutti gli atleti e a tutte le società dei cosiddetti “sport minori”, che per noi minori non sono affatto. Un doveroso ringraziamento alla Picena Non Vedenti e all’Asd Porta Romana, all’assessore allo sport Nico Stallone e alla Federazione Italiana Sport Paralimpici per Ipovedenti e Ciechi per il sinergico lavoro portato avanti nella realizzazione del nuovo campo da torball”.