Home Prima Pagina Election day dei quartieri, si va verso il rinvio di un anno....

Election day dei quartieri, si va verso il rinvio di un anno. La conferenza dei presidenti ha esaminato le tante problematiche derivanti dall’emergenza COVID

224
0

SAN BENEDETTO – Tutti i rappresentanti dei Comitati di quartiere hanno convenuto che in queste condizioni sarebbe oltremodo complesso e fonte di responsabilità di non poco conto, mettere in moto la macchina organizzativa dell’election day ,che dovrebbe partire a brevissimo con la convocazione delle assemblee di quartiere, in vista del rinnovo di dicembre 2020.
Ci si orienta, dunque, verso un rinvio di un anno, con l’impegno di procedere ad una verifica della situazione a settembre 2021: l’assessore alla partecipazione Andrea Traini si è impegnato a riportare la volontà unanime della conferenza alla Giunta, per valutare l’emanazione di apposito atto amministrativo.

Nel corso dell’incontro con la Conferenza dei presidenti, convocato dall’amministrazione comunale, nella sua relazione, l’assessore Andrea Traini ha illustrato le problematiche riguardanti la gestione di una tornata elettorale in concomitanza con l’emergenza COVID elencando, a titolo esemplificativo, gli adempimenti previsti dalle circolari prefettizie per la tornata elettorale del 20 e 21 settembre, che verosimilmente dovrebbero essere in gran parte attuati anche per l’election day dei Comitati di quartiere.

L’assessore ha anche sottolineato che queste limitazioni e i legittimi timori dei cittadini di recarsi nei seggi potrebbero danneggiare la partecipazione, considerato che in passato il quorum è spesso stato raggiunto con difficoltà o non è stato raggiunto affatto ricordando che l’attività dei quartieri si è fermata per diversi mesi.