Home Prima Pagina Calcio Dilettanti, Prima vittoria per il nuovo Atletico Ascoli targato mister Aloisi

Calcio Dilettanti, Prima vittoria per il nuovo Atletico Ascoli targato mister Aloisi

181
0

1-0

ATLETICO ASCOLI: Di Nardo, Vallorani, Nicolosi, Santoni (36’st Mattei), Filipponi (c), Natalini, Mariani E. (1’st Iachini), Ciarmela, Filiaggi (42’st Felicetti), Giovannini (13’st Gragnoli) Mariani Gibellieri M.. All: Antonio Aloisi
A disp: Albertini, Calvaresi, Felicetti, Fabi Cannella, Mattei, Marini, Iachini, Nociaro, Gragnoli.

BIAGIO NAZZARO: Tomba, Mazzarini (18’st Brega) Cerolini, Marini, Giovagnoli (c), Gallotti, Gregorini, Santoni (19’pt Cecchetti), Gioacchini (42’st Paialunga), Parasecoli (11’st Paccamiccio), Pieralisi. All: Giammarco Malavenda
A disp: Marziani, Lucchetti, D’Agostino, Bellucci, Cecchetti, Brega, Paccamiccio, Paialunga, Frulla.

Arbitro: Mario Leone di Avezzano
Assistenti: Emanuele Bellagamba di Macerata e Francesco Feliziani di San Benedetto del Tronto

Reti: 30’ Giovannini (AA)
Ammoniti: 37’pt, 44’pt Mariani Gibellieri (AA) , 15’st Iachini (AA), 17’st Filipponi (AA), 24’st Vallorani (AA), 32’st Filiaggi (AA), 48’st Brega (BN)
Espulsi: 44’pt Mariani Gibellieri (AA)
Recupero: pt 3’; st 4’
Angoli: 1-3

Tanto tuonò che piovve. La vittoria, tanto agognata dai piceni, è arrivata, per di più contro una delle teste di serie, la Biagio Nazzaro, una delle compagini meglio attrezzate del campionato di Eccellenza marchigiana. Gli ascolani, nonostante l’inferiorità numerica per 45′, hanno saputo stringere i dneti e portare a casa l’intera posta in palio, merito di una grande prova di forza di tutto il gruppo.
Nei primi giri di lancette della prima parte di gara le due fazioni si sono studiate attentamente, aggredendo gli spazi avversari senza mai pungere a fondo.

Al 3′ il primo lampo di gioco è ad opera degli ospiti con Parasecoli che spara alto. Gli risponde Santoni con una bella rasoiata insidiosa in area spazzata via dalla retroguardia anconetana e poi raccolta da Ciarmela fermato in offside. Al 28′ Gregorini per Gioacchini che va al tiro ma la palla termina di poco a lato. Allo scoccare della mezz’ora, dopo vari dardi offensivi scoccati dai piceni, arriva il lampo vincente: Giovannini, dalla sinistra, con una serie di finte, ubriaca la difesa rossoblù e con uno slalom vincente la piazza all’angolino basso sinistro di Tomba per il vantaggio locale.

Un gol tanto desiderato ma mai arrivato in quetso trittico di giornate che vede la luce in una partita importante e pesante dal punto di vista delle lunghezze. Ma l’Atletico Ascoli non si accontenta e, al 40′, ha la possibilità di regalarsi il raddoppio con uno scatenato Mariani che asfalta la corsia destra e va alla conclusione trovando, però, i guantoni di Tomba che salva un gol quasi fatto.

Poco prima dello scadere dei 45′ regolamentari, arriva il doppio giallo – forse eccessivo – per Mariani Gibellieri, costretto a lasciare i suoi in 10.
Ma nonostante la defezione numerica, nel secondo tempo, con il coltello tra i denti, gli ascolani difendono caparbiamente il vantaggio. Al 6’st il neoentrato Iachini, con un tiro-cross prova a sorprendere l’estremo difensore della Biagio Mazzaro che fa sua la sfera. Al 18’st punizione al vetriolo per Gregorini che sfiora il 7 alla sinistra di Di Nardo, quest’oggi protagonista di grandi parate, così come tutto il baluardo difensivo piceno, impeccabile su ogni recupero di palla.

Al 21’st pennellata di Ciarmela dalla destra per Filiaggi che prova la craniata, ma il guardalinee sventola il fuorigioco. Al 24’st alto calcio piazzato per il Biagio Nazzaro con Pieralisi, ma ad intervenire è Filiaggi che intercetta e fa sorvolare sopra la traversa.

Nei minuti finali forcing degli ospiti votati ad agguantare il match ma al triplice fischio finale il risultato è nitido e limpido e recita così: 1-0 per l’Atletico Ascoli. Prima vittoria di questa stagione condita dal tanto cuore e dalla grande passione di chi non smette mai di crederci