Home Prima Pagina Avis Monteprandone, consegnate le Borse di studio “Rosa Maria Novelli e Carlo...

Avis Monteprandone, consegnate le Borse di studio “Rosa Maria Novelli e Carlo Sgariglia”

161
0

MONTEPRANDONE – Venerdì 16 ottobre, nella nuova Sala Convegni in Piazza dell’Unità, a Centobuchi, si è tenuta la cerimonia di consegna delle Borse di Studio Rosa Maria Novelli e Carlo Sgariglia.
Il Contest indetto dall’Avis di Monteprandone e dalla Fondazione Rosa Maria Novelli e Carlo Sgariglia Onlus e patrocinato dal Comune di Monteprandone, ha visto la partecipazione dei giovani, iscritti all’Avis locale, che hanno conseguito la maturità nell’Anno Scolastico 2019/2020.
La cerimonia è stata presenziata da Marcello Fratini, Presidente della locale sezione Avis, da Daniela Morelli, Vicesindaco del Comune di Monteprandone con delega all’Istruzione e da Stefano Felice, Vicepresidente Avis Provinciale di Ascoli Piceno.
“Quando un anno fa abbiamo pensato a questo evento – ha esordito il Presidente Fratini – lo immaginavamo ben diverso; il Covid ha cambiato i nostri piani ma non i nostri obiettivi e questa sera premieremo comunque i protagonisti del contest nel rispetto delle normative”.
Nel ringraziare le partecipanti, tutte donne, il Vicesindaco Daniela Morelli, ha espresso la sua ammirazione nei confronti di chi sceglie di diventare donatore “in una società che fatica a trovare i valori fondamentali della vita” e si è complimentata per l’ottimo percorso scolastico delle ragazze.
“Un’iniziativa veramente lodevole, avviata da una delle più giovani Avis del territorio, – ha ribadito il Vicepresidente Avis Provinciale, Stefano Felice ricordando – l’opera intrapresa circa un decennio fa dal direttivo provinciale, di fondare nuove sedi Avis, con l’obiettivo di diffondere l’importanza della donazione in maniera più incisiva”.
Prima di premiare le ragazze, il presidente dell’Avis ha parlato dei coniugi Carlo Sgariglia e Rosa Maria Novelli, della Fondazione che porta il loro nome e delle volontà testamentarie della Signora Rosa di impegnarsi nei confronti degli ultimi. Da circa due anni è stato avviato un progetto della Caritas Diocesana di San Benedetto del Tronto, proprio nella sede della fondazione, che da accoglienza ai padri separati a basso reddito.
“Dal desiderio dei due coniugi di operare nel sociale e di promuovere una cultura della solidarietà nel nostro territorio, su proposta dell’Avis di Monteprandone, è nato il Contest Rosa Maria Novelli e Carlo Sgariglia, con l’assegnazione di tre Borse di studio rivolte agli Studenti degli Istituti di Istruzione Superiore Nazionali, residenti nel Comune di Monteprandone e iscritti all’Avis Comunale di Monteprandone”, ha ricordato il presidente Fratini.
Le vincitrici delle tre borse di studio sono: Narcisi Valentina – Liceo Scientifico “B. Rosetti” di San Benedetto del Tronto che ha conseguito la Borsa di studio di € 750, Tenace Martina – Liceo “F. Stabili – E. Trebbiani” di Ascoli Piceno che ha conseguito la Borsa di Studio di € 500, Ubaldi Aurora – Istituto Tecnico Commerciale “A. Capriotti” di San Benedetto del Tronto che ha conseguito la Borsa di Studio di € 250.

Premio di partecipazione a Spinozzi Francesca – Liceo Scientifico “B. Rosetti” di San Benedetto del Tronto e Capriotti Aurora – Istituto Professionale Alberghiero “F. Buscemi” di San Benedetto del Tronto.
L’Avis Comunale di Monteprandone invita i giovani residenti nel Comune di Monteprandone che conseguiranno la maturità a Luglio 2021 a diventare donatori e ad iscriversi al prossimo contest. Per informazioni contattare il numero 3284150135, anche tramite messaggio WhatsApp, scrivere sulle pagine Facebook e Instagram @avismonteprandone oppure recarsi nella sede in Piazza dell’Unità 10, dietro al Giovarti.