Home Eventi Campionati italiani di Triathlon Olimpico e Paratriathlon a San Benedetto: i consiglieri...

Campionati italiani di Triathlon Olimpico e Paratriathlon a San Benedetto: i consiglieri Falco e Curzi polemizzano per la mancanza di contributi

318
0

SAN BENEDETTO – I consiglieri comunali Rosaria Falco e Marco Curzi intervengono sui mancati fondi assegnati dal comune per lo svolgimento dei Campionati italiani di Triathlon Olimpico e Paratriathlon in programma a San Benedetto il prossimo fine settimana.
“Abbiamo appreso con soddisfazione l’annuncio grazie all’impegno della società Flipper Triathlon di Ascoli con la collaborazione della Federazione Italiana Triathlon ed il supporto dell’amministrazione comunale.
Il consigliere Marco Curzi, in particolare, ne è felice ed orgoglioso, avendo in prima persona nel 2013, durante il proprio mandato da assessore allo sport, voluto fortemente ed aperto la strada per la valorizzazione sul nostro territorio di questa seguitissima disciplina sportiva, rendendo per la prima volta la nostra città il palcoscenico per un evento tanto prestigioso a livello nazionale, molto qualificante per San Benedetto. Dunque non possiamo che apprezzare questa ouverture del neoassessore Troli, a riconferma del valore di questa iniziativa, che affonda le sue radici ed il proprio “battesimo” a ritroso di qualche anno, ma dobbiamo rilevare che, almeno al momento attuale, oltre al supporto logistico ed organizzativo per occupazione di suolo pubblico, vigilanza sui percorsi ecc, l’Amministrazione non risulta aver ancora contribuito concretamente a livello economico in tale importantissima iniziativa, qualificante e destinata ad essere ampiamente divulgata a livello nazionale, sulla quale una oculata politica in campo di promozione turistica e sportiva non può non investire delle risorse.
Ci risulta da fonti certe che l’ex assessore Tassotti avesse assicurato agli organizzatori un contributo, pare di circa 10.000 euro, per sostenere le non trascurabili spese organizzative e per l’accoglienza, ma che poi si sia rimangiato questa promessa. Ci auguriamo quindi che l’assessore Troli si distingua quanto ad affidabilità e lungimiranza dal suo predecessore, lasciando un buon ricordo a sei mesi dalla fine del mandato amministrativo, e accordando quanto promesso. In questo modo si favorirebbe il ritorno di questo evento nella nostra accogliente città. Va sottolineato infatti che il mondo dello sport a San Benedetto si è sentito in questi anni alquanto trascurato, per cecità della politica che ha fatto mancare il suo supporto, e non certo per mancato impegno degli uffici preposti. Ciò anche in considerazione del difficilissimo periodo per tutto il mondo sportivo, con enormi difficoltà economiche ed organizzative per le relative associazioni e federazioni nel continuare ad operare senza poter contare, almeno per questo tipo di eventi, i cui effetti positivi di ritorno sono indubitabili, sul supporto delle istituzioni locali che li ospitano.
Consigliere Marco Curzi
Consigliere Rosaria Falco