Home Cronaca Ascoli, Sarà l’impresa ascolana ‘Panichi’ a realizzare il primo edificio con il...

Ascoli, Sarà l’impresa ascolana ‘Panichi’ a realizzare il primo edificio con il Superbonus 110%

257
0

Sarà l’impresa ascolana Panichi srl a dare il via ad uno dei primi cantieri per il miglioramento energetico e sismico di un condominio sito in via Botticelli di San Benedetto del Tronto, finanziato totalmente con il superbonus 110% , l’agevolazione introdotta dal decreto rilancio.

 

La stessa azienda, sin dalle prime battute ha creduto fermamente nelle possibilità introdotte dal superbonus 110%, creando uno staff tecnico e amministrativo giovane e dinamico,  per seguire le complesse evoluzioni normative di questi scorsi mesi.

 

L’ edificio oggetto dell’ intervento riguarderà un condominio e  saranno realizzati miglioramenti, sia dal punto di vista energetico ( cappotto termico , sostituzione degli infissi, adeguamento degli impianti)  che dal punto di vista “sismico” ( interventi sugli elementi strutturali con le più avanzate tecniche di rinforzo ), che permetteranno il superamento delle due classi previste dalla norma.

 

Il tecnico che si è occupato della progettazione  è l’ing. Alberto Paradisi con la sua società, la Trend Project mentre il controllo amministrativo e fiscale è stato effettuato dai Commercialisti Dott. Aliffi e Dott. Sperandio. Complessivamente l’intervento sarà di circa un milione di euro e sarà completato entro il 30/06/2021.

Il credito d’ imposta derivante da questo tipo di intervento sarà assorbito tramite lo sconto in fattura direttamente dall’ impresa  e dai tecnici intervenuti, permettendo ai proprietari di non avere oneri a proprio carico. Questo ristrutturazione assume un’ importanza particolare, che dimostra che i tempi sono maturi per approfittare di queste agevolazioni fiscali per riqualificare  le proprie abitazioni a costi vicini allo zero.

 

La stessa Panichi srl  sia direttamente che con il Consorzio Panichi&Strever di cui fa parte, è pronta a partire, appunto, con decine di interventi nelle prossime settimane.