Home Cronaca Covid, da oggi entra in vigore il nuovo Dpcm. Ecco cosa si...

Covid, da oggi entra in vigore il nuovo Dpcm. Ecco cosa si può fare e cosa no. Torna l’autocertificazione.

365
0

Rossa, arancione e gialla. L’Italia, con l’ultimo decreto, è divisa in tre zone. Cambiano gli scenari e le regole in base al colore della Regione. Al momento le Marche sono in zona gialla.

Il nuovo Dpcm entra in vigore a partire da oggi e prevede nuovi divieti e limitazione agli spostamenti, soprattutto nelle zone rosse e in quelle arancioni.

Dalle ore 22 coprifuoco in tutta Italia, si potrà uscire solo per comprovate ragioni di lavoro, necessità o salute che dovranno essere dichiarate nel modulo di autocertificazione.

1- Come si compila l’autocertificazione? Nel modulo vanno indicate le proprie generalità, il luogo da cui si parte e dove si arriva.

2 – Che succede se non ho il modulo? Le forze dell’ordine che effettuano il controllo forniranno il modulo da compilare sul posto, che poi dovrà essere loro consegnato.

3 – In zona gialla serve l’autocertificazione? Soltanto dopo le 22.

4 – Si può andare al lavoro? E andare in trasferta? Si può uscire per andare in ufficio, ma anche per un appuntamento fuori dall’ufficio. Si può andare in trasferta. Si deve indicare l’azienda di cui si è dipendenti e il motivo dello spostamento. Non è necessaria la lettera dell’azienda a meno che non si tratti di una prestazione occasionale. I liberi professionisti devono indicarlo e aggiungere il motivo dello spostamento. Chi è in trasferta in una zona rossa deve specificare il motivo dello spostamento.

5 – Si può transitare nelle zone rosse e arancioni? Sì, per raggiungere una zona gialla — partendo da un’altra zona gialla — è consentito attraversare una zona rossa oppure una zona arancione, ma bisogna giustificare il motivo.

6- Si può uscire con il cane? Sì e non va giustificato fino alle 22. Dopo serve l’autocertificazione perché non si tratta di una «comprovata esigenza».

7- Si può andare a casa dei congiunti, cioè i familiari? Nelle zone rosse e arancioni gli spostamenti sono vietati e dunque bisogna avere una «comprovata esigenza» da indicare nell’autocertificazione. Nelle zone gialle è raccomandato evitare gli incontri.