Home Cronaca MONTEPRANDONE PIANGE GUERRIERO NERONI, MORTO A 50 ANNI PER IL COVID-19

MONTEPRANDONE PIANGE GUERRIERO NERONI, MORTO A 50 ANNI PER IL COVID-19

454
0

MONTEPRANDONE – Grande dolore a Centobuchi, per la scomparsa di Guerriero Neroni, 50 anni. Qualche giorno fa era stato ricoverato in terapia intensiva, all’Ospedale Madonna del Soccorso, a San Benedetto del Tronto, dopo aver contratto il Sars-Cov-2. Purtroppo non ce l’ha fatta a superare il terribile virus e la notizia della sua morte ha sconvolto il territorio. “E’ la notizia che non avrei mai voluto ricevere e che, con le lacrime agli occhi, faccio fatica ad accettare. L’ultima volta che ci siamo sentiti, poco più di dieci giorni fa, chiedendo notizie sulla tua salute, mi hai risposto: non molliamo! Caro Guerriero, mi mancheranno la tua risata, il tuo buon umore, il tuo impegno a favore della comunità, la tua amicizia. Grazie per l’affetto che mi hai sempre dimostrato. Condoglianze alla famiglia, un abbraccio grande alla moglie Sonia e alle figlie Rebecca e Carlotta”, è il pensiero del Sindaco di Monteprandone, Sergio Loggi, posto sui social. La morte di Guerriero Neroni, che lascia due figlie, e la moglie Sonia, apprezzata istruttrice di nuoto della Cogese, ha sconvolto anche San Benedetto del Tronto: Guerriero ne era originario, ed era anche un grande tifoso della Samb calcio, così come il fratello Luano, prematuramente scomparso nel 2012, a meno di 40 anni. In gioventù Guerriero era anche appassionato dello sport attivo: aveva militato nella squadra rossoblù di hockey e praticato il pattinaggio a rotelle. Numerosi messaggi di cordoglio e di vicinanza alla famiglia appaiono sui social. I funerali di Neroni saranno celebrati giovedì 26 novembre alle ore 10.30, nella chiesa Regina Pacis, a Centobuchi.