Home Cronaca Ascoli, Il Sindaco Marco Fioravanti si congratula con la HP Composites SpA...

Ascoli, Il Sindaco Marco Fioravanti si congratula con la HP Composites SpA per il progetto ‘Fabbrica Intelligente’

376
0
Il Sindaco Marco Fioravanti ha presenziato questa mattina alla presentazione del progetto ‘Fabbrica Intelligente’ realizzato dalla HP Composites SpA in collaborazione con la Regione Marche.
“In un periodo difficile per tutti noi – ha dichiarato il primo cittadino – HP Composites SpA rafforza ancor di più il legame con il nostro territorio! Con il progetto “Fabbrica Intelligente” l’azienda dà il via a un nuovo programma di investimenti e sviluppo dell’innovazione, per la lavorazione di materiali compositi che consenta di mantenere alti gli standard qualitativi realizzando un’innovativa linea pilota per la manifattura intelligente, flessibile e sostenibile.
Ne abbiamo parlato questa mattina insieme al direttore generale di Hp Abramo Levato, al vicepresidente della Regione Marche Mirco Carloni e agli assessori regionali

Guido Castelli e Giorgia Latini.
Hp Composites ha inoltre ampliato a cinque il numero dei propri stabilimenti nella nostra città, con 106 nuove assunzioni da inizio 2020 (ben 58 post emergenza Covid) per un totale di 600 dipendenti. Un fiore all’occhiello del nostro territorio – ha concluso il Sindaco Marco Fioravanti – che rafforza ulteriormente il legame con Ascoli, il Piceno e tutta la Regione Marche”.

Il progetto realizzato dalla società HP Composites S.p.A  di Ascoli Piceno, prevede investimenti in ricerca e sviluppo per un costo complessivo di 9.698.800  euro di cui:

– 7.177.112,00 euro sostenuto dalla HP Composites  S.p.A. nelle sede di Ascoli Piceno;

– 2.230.724,00 euro come contributo alla spesa concesso dal Ministero dello sviluppo Economico;

–    290.964,00 euro come contributo alla spesa concesso dalla Regione Marche.

Il programma di investimento si prefigge di sviluppare una nuova tecnologia di carbonio di nuova generazione caratterizzata da altissimi standard prestazionali e qualitativi, attraverso l’introduzione di nuove tecniche di produzione e l’implementazione di processi di automazione industriale avanzata, con la realizzazione di una innovativa linea pilota per la manifattura intelligente, flessibile e sostenibile. Ciò consentirà all’azienda di introdurre sui diversi mercati di riferimento, in particolare, nell’emergente automotive elettrico, nuovi componenti fibrorinforzati e leggeri in materiale composito a prezzi altamente competitivi, che comporteranno un vantaggio in termini di autonomia e consumi dei veicoli e quindi un impatto positivo sulla sostenibilità ambientale ed economica.

“Le soluzioni tecnologiche  – ha dichiarato il vice Presidente Carloni –  consentiranno di sviluppare nuovi metodi di automazione industriale caratterizzati da intelligenza di processo evoluta e multitasking che miglioreranno il rapporto uomo-macchina e la sicurezza degli ambienti di lavoro. Sul piano occupazionale, l’azienda intende procedere da subito con l’assunzione di quattro unità dedicate alla ricerca e sviluppo per rinforzare lo staff aziendale. Con la crescita dei volumi di produzione si produrrà un effetto leva sia sull’aumento delle commesse che sulla crescita dell’occupazione”.