Home Politica Ascoli Piceno e Provincia MONTEPRANDONE: Roberta Iozzi nominata assessore. Già delegata alla cultura e alle...

MONTEPRANDONE: Roberta Iozzi nominata assessore. Già delegata alla cultura e alle pari opportunità, si occuperà anche di politiche sociali

323
0
rbt

MONTEPRANDONE – Roberta Iozzi è il nuovo assessore del Comune di Monteprandone e lascia il ruolo di Presidente del Consiglio comunale. Il sindaco Sergio Loggi ha firmato l’atto di nomina, affidandole oltre alla Cultura e alle Pari opportunità, la delega alle Politiche sociali.

“Questa mattina ho provveduto a nominare un nuovo assessore – dichiara il sindaco Sergio Loggi – con Roberta, la Giunta comunale è composta da cinque assessori, tre donne e due uomini, oltre al sottoscritto. Ho, altresì, riassegnato le deleghe agli assessori. Il vicesindaco Daniela Morelli mantiene le deleghe Istruzione e Personale così come gli assessori Christian Ficcadenti e Fernando Gabrielli continueranno ad occuparsi rispettivamente di Patrimonio, il primo e di Viabilità e Protezione civile, il secondo. All’assessore Meri Cossignani ho conferito le deleghe Bilancio, attività produttive e lavoro. Il sottoscritto si occuperà oltre che di Politiche sanitarie anche di Urbanistica. Entro questa settimana, prima del termine dei dieci giorni previsti dalla legge, torneremo in Consiglio per la surroga del consigliere dimissionario e l’elezione del presidente e del vicepresidente del Consiglio comunale.

L’attività amministrativa prosegue senza sosta e ci vede impegnati su più fronti – conclude il primo cittadino – con una priorità: l’approvazione del bilancio di previsione 2021, il principale strumento di programmazione dell’Ente che ci permetterà di potenziare i servizi alla persona, migliorando la qualità della vita della nostra comunità, e di avviare nuovi lavori pubblici. Certo che la Giunta e i Consiglieri comunali di maggioranza continueranno a lavorare con impegno, costanza e entusiasmo, in collaborazione con gli uffici comunali, mettendosi sempre al servizio della comunità di Monteprandone, auguro buon lavoro a tutti noi”.