Home Prima Pagina Ascoli Calcio, Cosimo Chiricò saluta e passa al Padova di Mister Mandorlini

Ascoli Calcio, Cosimo Chiricò saluta e passa al Padova di Mister Mandorlini

565
0

È finita in anticipo la seconda avventura di Cosimo Chiricò in maglia bianconera. L’esterno offensivo ha capito che con la rivoluzione in atto in casa Ascoli non avrebbe più trovato posto e ha accettato la proposta del Padova capolista del Girone B in serie C.

Quwsto è il il comunicato ufficiale del club bianconero: “L’Ascoli Calcio 1898 FC S.p.A. comunica il trasferimento a titolo temporaneo con obbligo di riscatto di Cosimo Chiricò al Padova. Il Club bianconero ringrazia Mino e gli augura un prosieguo di stagione ricco di successi”.

E questo è invece  il comunicato ufficiale del club biancoscudato: “Il Calcio Padova informa che è stato da poco perfezionato il trasferimento in Biancoscudato del calciatore classe 1991 Cosimo Chiricó. Il giocatore è stato trasferito dall’Ascoli Calcio 1898 FC a titolo temporaneo fino al termine della stagione. Cosimo Chiricò nasce a Mesagne il 5 ottobre 1991 ed è un centrocampista esterno di 169 cm per 72 Kg. Cresciuto nel settore giovanile del Lecce, trascorre le prime stagioni da professionista con esperienze in prestito a Vigor Lamezia (Serie D, 30 presenze e 4 gol), Casarano (Serie D, 27 presenze e 7 gol) e Virtus Lanciano (Serie C, 36 presenze e 6 reti), prima di rientrare a Lecce nel 2012 dove colleziona 31 presenze e 6 reti messe a segno tra campionato, playoff  e Coppa. Nel 2013 viene ceduto a titolo definitivo al Parma, e viene mandato in prestito prima al Latina (Serie B) e successivamente all’Ascoli (Serie C, 27 presenze e 4 reti messe a segno). In seguito al fallimento della società ducale rimane svincolato e firma per il Prato in Lega Pro, dove mette a segno 2 reti in 10 partite, prima di trasferirsi a gennaio 2016 al Foggia. Dopo aver segnato 6 reti in 25 presenze nella parte rimanente della stagione 2015/2016 ed aver vinto la Coppa Italia Lega Pro, segna 7 reti in 41 presenze nel 2016/2017, vincendo il campionato e la Supercoppa di Serie C. Rimane con i Satanelli per la prima parte di stagione, dove mette a segno 4 reti in 21 presenze, a gennaio si trasferisce al Cesena sempre in Serie B, concludendo la stagione con altre 7 presenze all’attivo.

Nell’estate 2018 torna al Lecce, ma non trovando spazio complice alcune proteste della tifoseria per il suo passato al Foggia, si trasferisce a gennaio 2019 al Monza in Serie C. Segna 3 reti in 18 presenze da gennaio a giugno, e 7 reti in 25 presenze nel 2019/2020, vincendo il campionato. e venendo promosso in Serie B. Nella stagione 2020/2021 torna all’Ascoli, in Serie B, dove colleziona 16 presenze nella prima parte di campionato”