Home Cronaca Ascoli Piceno e Provincia Ascoli, Sopralluogo del Sindaco al pianoro di Colle San Marco per il...

Ascoli, Sopralluogo del Sindaco al pianoro di Colle San Marco per il nuovo Parco Avventura

845
0
Il Sindaco Fioravanti con gli assessori e i tecnici sul Pianoro di Colle San Marco

Con un post sui social, il Sindaco Marco Fioravanti ha comunicato di aver effettuato un sopralluogo al Pianoro di Colle San Marco per valutare lo stato dei lavori per la realizzazione di un Parco Avventura.

Un parco avventura, chiamato comunemente anche percorso acrobatico in altezza, è una tipologia di Parco Divertimenti  costituito da diversi percorsi aerei posti a varie altezze da terra che, con l’aiuto di liane, ponti tibetani, cavi (teleferiche), reti e passerelle, permettono di passare da un albero all’altro (o apposita struttura artificiale) in estrema sicurezza.

Il ‘Ponte Tibetano’

Il termine più comunemente usato in Italia per definire l’attività nei parchi avventura è Tarzaning oppure, più recentemente, Arboring, da arboricolo dal latino arbor ovvero albero, un animale (in questo caso l’uomo) che vive o trascorre gran parte del tempo sugli alberi, tutte attività da non confondere con l’arrampicata su albero, pratica sportiva e professionale usata, in questo secondo caso, per la costruzione degli impianti parco avventura.

I percorsi dei parchi avventura sono differenziati per difficoltà e impegno crescente e sono l’ideale connubio fra attività ludica, esperienza formativa e pratica sportiva. Per questo i parchi avventura riscuotono sempre maggior successo per le gite d’istruzione scolastiche, le attività ricreative dei centri estivi e le pratiche di Team Building aziendale.

“Questa mattina abbiamo effettuato un sopralluogo al Pianoro di San Marco per la realizzazione del nuovo Parco Avventura – ha scritto il primo cittadino – Insieme ai tecnici del Comune e agli assessori Gianni Silvestri, Marco Cardinelli e Maria Luisa Volponi, ho incontrato l’architetto che si sta occupando della progettazione del Parco Avventura.
Un’opera ambiziosa, rivolta a bambini, ragazzi, adulti e famiglie, che ci permetterà di valorizzare la pineta del Pianoro e tutta l’area verde circostante!
Il nostro obiettivo è promuovere questo splendido paradiso a pochi passi dalla nostra città, per vivere durante tutto l’anno il Pianoro di San Marco e la nostra montagna!”