Home Animali SAN BENEDETTO: installate tre casette per i gatti del molo sud, per...

SAN BENEDETTO: installate tre casette per i gatti del molo sud, per proteggerli dalle mareggiate. Nei prossimi giorni sarà reinstallato all’ingresso del molo il cartello che segnala la presenza della colonia felina

691
0

SAN BENEDETTO – Tre “casette” per proteggere i gatti che vivono lungo il molo sud dai pericolosi effetti delle mareggiate sono state installate dal comune di San Benedetto del Tronto lungo la passeggiata. Uno dei tre ripari è collocato nei pressi della recinzione della darsena turistica, gli altri due dietro la seduta del monumento al Gabbiano Jonathan. I gatti hanno già gradito la presenza del riparo, ed hanno già effettuato una visita all’interno.

Inoltre, nei prossimi giorni, sarà reinstallato all’ingresso del molo il cartello che segnala la presenza della colonia felina “Molo sud”.

La normativa regionale definisce “colonie feline” qualsiasi territorio urbano, pubblico o privato, nel quale risulti vivere stabilmente anche un solo felino allo stato libero. Le colonie feline sono censite dall’Azienda Sanitaria, che effettua periodiche verifiche sulla salute degli animali, e sono tutelate dai comuni che possono convenzionarsi con associazioni di volontariato accreditate.
“La segnalazione della necessità di creare dei ripari per questi animali è arrivata dalla signora Carmelina Di Rienzo che li accudisce e dai cittadini che frequentano abitualmente il molo sud – dice la consigliera Mariadele Girolami che ha seguito direttamente l’iniziativa – voglio ringraziare il Servizio comunale preposto alla manutenzione del patrimonio pubblico per aver compreso l’importanza della questione ed aver risolto rapidamente il problema”.

La consigliera Mariadele Girolami mentre entra a Palazzo San Filippo

“Voglio mettere in evidenza la sensibilità dimostrata dall’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Centrale – aggiunge il sindaco Pasqualino Piunti –
Il Sindaco Pasqualino Piunti
che anche in questa circostanza ha dimostrato ampia disponibilità concedendo in breve tempo le indispensabili autorizzazioni. Un grazie va ovviamente ai volontari che, quotidianamente, si prendono cura dei gatti che sono da sempre parte integrante della vita di questo meraviglioso angolo della nostra città”.