Home Cronaca Ascoli, Città in lutto per l’improvvisa scomparsa della professoressa Elisabetta Alessandrini Orlini

Ascoli, Città in lutto per l’improvvisa scomparsa della professoressa Elisabetta Alessandrini Orlini

535
0
La Professoressa Elisabetta Alessandrini Orlini

Cordoglio e dolore hanno accompagnato la notizia dell’improvvisa scomparsa di Elisabetta Alessandrini Orlini. La ‘storica’ professoressa se ne è andata all’età di 78 anni dopo una lunga malattia che però lei aveva nascosto a tutti e la notizia della sua dipartita ha lasciato nel dolore coloro che l’avevano conosciuta e apprezzata per la sua bontà d’animo, la gentilezza e la straordinaria signorilità.

Moglie dell’ex sindaco Tonino Orlini e Presidente della Fondazione Simona Orlini, dedicata all’unica figlia che le morì giovanissima in un incidente stradale, Elisabetta Alessandrini Orlini si è dedicata per oltre trenta anni a iniziative benefiche a favore delle associazioni di volontariato cittadine e promuovendo anche una borsa di studio per gli studenti meritevoli del Liceo Classico e un Premio Antonio Orlini all’atleta più promettente dell’atletica picena.

Negli anni ha continuato a battersi per mantenere lo storico manifesto della Quintana con il marito Tonino nei panni del Capitano del Sestiere di Sant’Emidio che rimane l’icona della rievocazione storica ascolana.

Fondatrice del Lioness Club Ascoli, poi diventato Lions Club Urbs Turrita, la Orlini ha vissuto la vedovanza e la prematura perdita della figlia Simona, dedicandosi al sociale e ai più deboli.

La notizia della sua scomparsa è stata data direttamente dal Sindaco Marco Fioravanti durante la seduta del Consiglio Comunale preceduta da un minuto di raccoglimento. “Elisabetta Orlini – ha dichiarato il primo cittadino – ha donato tutta la sua vita a chi soffre. La porteremo sempre nel cuore e porteremo avanti la sua Fondazione dedicata alla figlia Simona, che è un patrimonio di tutta la città, per continuare ad aiutare chi ha bisogno”.

Ma i messaggi di cordoglio si sono succeduti sui social da parte di tante società sportive come la Pallavolo ‘Le Querce’ o il Torball, da parte delle associazioni di volontariato e di tanti amici.

Nonostante la malattia la professoressa Orlini era continuamente in attività e solo il mese scorso aveva donato tramite la Fondazione Simona Orlini un ventilatore polmonare e dispositivi di protezione individuale al reparto Rianimazione dell’ospedale “Mazzoni” di Ascoli.

I funerali della signora Elisabetta si svolgeranno domani  alle ore 10.30 nella Cattedrale di Sant’Emidio.

Alla famiglia Alessandrini e Orlini giungano le condoglianze della redazione di Cityrumors Ascoli.