Home Cronaca Ascoli Piceno e Provincia Ascoli, Sicurezza gare ciclismo anti Covid-19: successo di partecipazione per la riunione...

Ascoli, Sicurezza gare ciclismo anti Covid-19: successo di partecipazione per la riunione sulla piattaforma Zoom

293
0

Il Comitato Regionale FCI Marche ha incontrato le società in modalità virtuale sul web con un successo di partecipazione tra i dirigenti, le commissioni, i tecnici, i giudici di gara e i direttori di corsa.

L’obbiettivo era quello di fare il punto della situazione e delineare i possibili scenari futuri dell’attività regionale con un focus approfondito sulle normative Covid-19 ed anche un richiamo sulla sicurezza stradale.

In apertura il direttore di corsa Emanuele Serrani ha illustrato i principali passaggi su come organizzare le gare e gli aspetti legati alla sicurezza circa le tempistiche e il rilascio delle autorizzazioni da parte delle autorità competenti, in base al luogo o ai luoghi di svolgimento della gara, le ordinanze della disciplina del traffico, le responsabilità del direttore di corsa, le richieste delle scorte tecniche, il ruolo degli ASA, il controllo dell’equipaggiamento dei veicoli al seguito.

I due vice presidenti regionali Massimo Romanelli e Marco Marinuk hanno illustrato le linee guida sulla predisposizione e la suddivisione del sito di gara nelle zone bianca (accompagnatori e pubblico), gialla (dove si compiono le attività pre e post gara tra cui segreteria, distribuzione numeri, area team, zona giudici premiazioni) e verde (spazi dedicati al punto di partenza e di arrivo).

Di recente, il direttivo ha deliberato l’istituzione di un elenco dei componenti del Comitato Anticontagio Covid che hanno frequentato il corso obbligatorio gratuito previsto nelle linee guida per la ripresa delle manifestazioni ciclistiche al fine di poter essere nominati dalle Società organizzatrici le gare e per venire incontro alle esigenze delle stesse società.

Al fine di agevolare la gestione degli allenamenti nel rispetto dei protocolli  anti contagio e per garantirne la completa applicazione, è stata creata da una società di  informatica una WEBAPP che prevede la gestione completa degli allenamenti compresa la verifica  della correttezza e completezza dei documenti obbligatori e delle autocertificazioni, la gestione dei DPI da parte della Società verso i propri tecnici istruttori, la gestione e pianificazione delle  sanificazioni e la redazione dei report da mostrare in caso di controllo. Si è ritenuto perrtanto di informare le società per un loreo eventuale interesse.

Anche se oggi sta avvenendo una recrudescenza dei contagi – commenta il presidente regionale FCI Marche Lino Secchi -, siamo nella condizione di poter gestire gli eventi ma con le regole che dovremo rispettare, e far rispettare, tutti, nell’interesse comune. La ripartenza sarà abbastanza complessa sotto ogni aspetto ma adesso c’è più consapevolezza per l’efficacia dei nostri protocolli, rispetto a un anno fa quando siamo piombati in una situazione surreale”. Speriamo che in generale non ci voglia troppo per tornare alla normalità anche perché il sacrificio più grande che stiamo compiendo è quello di allestire gare senza pubblico che è il valore aggiunto di tutte le nostre manifestazioni”.