Home Cronaca Ascoli, furto sul posto di lavoro. I Carabinieri scoprono tessera carburante e...

Ascoli, furto sul posto di lavoro. I Carabinieri scoprono tessera carburante e 60 litri di benzina a casa dell’autore

408
0
Carabinieri: pattuglia dell'arma con militare

Eseguito un decreto di perquisizione emesso dalla Procura della Repubblica di Ascoli Piceno a carico di un 42enne residente ad Alba Adriatica (TE), conosciuto alle forze dell’ordine, dipendente
di un’importante azienda del capoluogo Piceno.

La richiesta di perquisizione è scaturita dagli accurati accertamenti condotti dai militari a seguito di una segnalazione effettuata dal titolare dell’impresa per alcuni furti verificatisi all’interno del locale spogliatoio in uso ai dipendenti” – si legge nella nota dei Carabinieri di Ascoli.

“La perquisizione domiciliare al sospettato che ha dato esito positivo avendo ritrovato una tessera carburante, asportata ad un dipendente della ditta nel mese di gennaio e delle taniche con
circa 60 litri di benzina, già prelevata presso un distributore della Val Vibrata, tutto sottoposto a sequestro.
Il 42enne è stato quindi denunciato alla Magistratura ascolana che ha coordinato le indagini, per furto aggravato“.

L’operazione di servizio odierna è solo l’apice di un lavoro costante e continuo di prevenzione quotidiana dei reati, sempre in aderenza al territorio, che i Carabinieri delle Stazioni portano avanti per il bene della cittadinanza, la cui collaborazione è fondamentale per raggiungere proficui e immediati risultati. Tutti sono pertanto invitati a chiamare subito il 112, ovvero recarsi personalmente in caserma per esporre denunce o soprusi di ogni genere, nonché contattare telematicamente l’Arma anche attraverso il sito www.carabinieri.it.