Home Cronaca Ascoli Piceno e Provincia Ascoli, ‘Home Care Premium’ del Comune: Progetti di assistenza domiciliare per pensionati...

Ascoli, ‘Home Care Premium’ del Comune: Progetti di assistenza domiciliare per pensionati non autosufficienti

345
0

L’Ambito Territoriale Sociale n. XXII di Ascoli Piceno, comprendente i comuni di Acquasanta Terme, Arquata del Tronto, Ascoli Piceno (capofila) Folignano, Maltignano, Montegallo, Palmiano Roccafluvione, Venarotta, ha aderito già dall’anno 2013 all’iniziativa Home Care Premium dell’INPS Gestione Dipendenti Pubblici che finanzia progetti innovativi e sperimentali di Assistenza Domiciliare.

Questi progetti sono diretti ai pensionati della Pubblica Amministrazione e ai loro familiari, in condizione di NON autosufficienza e vengono finanziati attraverso il Fondo Credito e attività sociali.

I benefici previsti sono:

–         prestazioni prevalenti di carattere economico a titolo di rimborso per costo sostenuto per l’assunzione di un assistente familiare;

–       prestazioni integrative: servizi domiciliari (OSS / Educatore professionale, psicologo, fisioterapisti, logopedisti) servizi extra domiciliari ( interventi di natura non sanitaria per il potenziamento delle capacita cognitive e fisiche e prevenzione e/o rallentamento della non autosufficienza), attività di sollievo, trasferimento assistito, supporti (non finanziati da altre leggi nazionali o regionali, quali protesi, ausili, strumentazioni tecnologiche ed informatiche ecc…).

L’INPS ha previsto da bando che la domanda di assistenza domiciliare dovesse essere presentata dal richiedente esclusivamente per via telematica, pertanto, l’ATS XXII ha ritenuto di fornire assistenza a tutti coloro che ne hanno fatto richiesta.

In totale risultano registrate presso lo sportello HCP circa 320 prese in carico, di cui, ad oggi, 250 attive (un numero tra i più alti  a livello regionale).

Questi risultati sono stati raggiunti grazie alla collaborazione sinergica con l’ASUR Marche Area Vasta 5 –Distretto Sanitario 13.