Home Prima Pagina Calcio Eccellenza, Soddisfatto Mister Peppino Amadio dell’Azzurra Colli: “Cercheremo di dare fastidio...

Calcio Eccellenza, Soddisfatto Mister Peppino Amadio dell’Azzurra Colli: “Cercheremo di dare fastidio a tutti”

340
0
Mister Peppino Amadio (Foto: Fabrizio Ottavi)

L’allenatore dell’Atletico Azzurra Colli, Giuseppe ‘Peppino’ Amadio ha accolto favorevolmente lo 0-0 contro l’Atletico Ascoli, sia per le assenze della vigilia che lo hanno costretto ad una formazione d’emergenza, ma anche per la prova grintosa dei suoi che non meritavano di perdere.

Alla vigilia c’era una grosso punto interrogativo, da parte di tutti, su come potevamo arrivare a questa sfida dopo tanti mesi di stop per la Pandemia – ha dichiarato a fine gara il tecnico rossoazzurro –  i ragazzi invece hanno risposto al meglio.

L’Atletico Ascoli è la squadra accreditata per vincere il girone B però, come abbiamo detto in precedenza, abbiamo venduto cara la pelle e posso dire che un punticino ce lo siamo proprio meritato. In settimana abbiamo avuto difficoltà con degli infortuni ma ho a disposizione una rosa ampia.

Ero sicuro che avrebbe fatto bene chiunque fosse entrato in campo. In questa situazione era anche importante fare tutti i cambi a gara in corso. A parte il rigore, Camaioni ha fatto una partita ottima, ci aspettiamo questo da chi ha la sua esperienza.

Chi vincerà il campionato? Anconitana e Vigor Senigallia posso recitare un ruolo importante, mentre nel nostro girone Atletico Ascoli e Porto D’Ascoli per me hanno qualcosa in più. 

Il mio Colli? Cercherà sempre di dare fastidio come ha fatto ieri”.

Leonardo Cancrini (Atletico Azzurra Colli)

Da sottolineare infine il debutto del giovane Leonardo Cancrini approdato in Eccellenza a soli 16 anni. Si tratta di un prodotto del settore giovanile rossoazzurro, che da sempre premia il merito.

Leonardo Cancrini è subentrato in un momento molto delicato di una gara difficilissima e ha dimostrato di poter ampiamente fare la sua parte. Il suo esordio è un premio per il ragazzo e per tutti coloro che lo hanno allenato e migliorato, e deve essere da esempio per tutti i ragazzi che aspirano a ottenere simili traguardi !

Contro l’Atletico Ascoli in panchina, oltre a lui, c’erano Riccardo Conte e Alessandro Albanesi, altri due prodotti del “vivaio” che sicuramente presto avranno la loro occasione.