Home Economia La lettera di Tullio Luciani ai suoi colleghi:”Ricordiamoci dei negozi delle nostre...

La lettera di Tullio Luciani ai suoi colleghi:”Ricordiamoci dei negozi delle nostre città quando la pandemia sarà finita”

268
0

Il Cavalier Ufficiale Tullio Luciani, presidente provinciale agenti e rappresentanti di commercio e consigliere nazionale Fnaarc, attraverso una lettera aperta, si rivolge ai commercianti e ai consumatori in questo periodo di emergenza sanitaria che impone le chiusure dei negozi.

“Cari colleghi, ricordiamoci che anche noi siamo commercianti e consumatori ed allora un invito a ricordare che se ci fa impressione vedere i nostri paesi deserti e con le saracinesche dei negozi abbassati, ricordiamocene quando la pandemia sarà finita perché se non saremmo noi ad aiutare i commercianti delle nostre città quelle serrande non si alzeranno più e vivremo in città spettrali. Per sempre.” – dichiara il presidente Luciani.

Sono i piccoli negozi che tengono vive le nostre città, penso che ora più che mai ce ne stiamo rendendo conto.
Ricordiamoci di ciò che stanno perdendo in questi giorni e degli enormi sacrifici che faranno quando finalmente potranno riaprire. Non ci facciamo prendere dallo shopping inutile online perché in quarantena le cose futili non ci occorrono, piuttosto teniamoci quei soldi in tasca per spenderli quando torneremo ad essere liberi . A nome di tutti gli agenti e dei commercianti.” – conclude il presidente provinciale agenti e rappresentanti di commercio Tullio Luciani.