Home Prima Pagina A San Benedetto in Consiglio comunale la vicenda stadio e la ferrovia...

A San Benedetto in Consiglio comunale la vicenda stadio e la ferrovia Adriatico – Tirreno. Seduta convocata per lunedì 26 aprile: sarà visibile sul canale YouTube del Comune

230
0
Foto da Wikipedia

SAN BENEDETTO – Riguarda la costituzione della commissione consiliare di indagine sulla vicenda della gestione dello stadio comunale “Riviera delle palme” e sulla natura dei rapporti intercorsi tra l’Amministrazione comunale, la Sambenedettese calcio ed eventuali altre parti, il primo punto del Consiglio comunale di San Benedetto del Tronto, che é stato convocato per lunedì 26 aprile, alle ore 18, con due punti all’ordine del giorno, oltre all’approvazione dei verbali delle sedute precedenti.

La richiesta di convocazione di una seduta straordinaria del Consiglio Comunale, per esaminare il punto, è stata sottoscritta da 8 consiglieri comunali. La commissione sarà composta da 13 consiglieri, dei quali 8 assegnati alla maggioranza e 5 alla minoranza. Secondo il regolamento che disciplina la vita del Consiglio comunale, la commissione terminerà i suoi lavori con una relazione scritta sui fatti accertati, nella quale può, eventualmente, suggerire l’adozione di misure opportune.

Il secondo punto in discussione è una mozione ad iniziativa dei consiglieri Mariadele Girolami, Gianni Massimo Balloni, Emidio Del Zompo, per impegnare il comune ad aderire al manifesto per il completamento della ferrovia Salaria, promosso dal Consorzio Universitario Piceno, a cui stanno aderendo enti pubblici, associazioni e ordini professionali.
Nel documento si afferma che la realizzazione di una linea ferroviaria tra la costa adriatica e quella tirrenica, il cui primo progetto risale alla metà dell’800, sarebbe decisiv, non solo per il rilancio delle zone interne duramente colpite dagli effetti del terremoto e dall’assenza di infrastrutture di collegamento, ma anche per il comparto turistico della costa picena.
La seduta si terrà come sempre in modalità telematica e sarà possibile seguirla sul canale You Tube del Comune.