Home Sport Calcio Eccellenza, Finisce in parità il derby Atletico Ascoli-Grottammare

Calcio Eccellenza, Finisce in parità il derby Atletico Ascoli-Grottammare

123
0
L'imperioso colpo di testa di Raffaello per il gol del vantaggio
Atletico Ascoli – Grottammare 1-1
Atletico Ascoli (4-3-3): Di Nardo; Vallorani (36’st Mariani), Filipponi, Natalini, Fabi Cannella; Santoni (36’st Felicetti), Raffaello, Gabrielli (30’st Proesmans); Nociaro (30’st Mariani Gibellieri), Adami (16’st Iori), Giovannini.
A disp. Zoldi, Nicolosi, Filiaggi, Mariani, Panichi.
All. Aloisi
Grottammare (3-4-3): Palanca; Mancini, Traini, Piunti; Porfiri, Alighieri, Cisbani, Carminucci; Jallow, Galli (22’st De Panicis), Iovannisci (34’st Amadio).
A disp. Finito, Paniconi, Xaxhiu, Massaroni, Acciarri, Cangiano, De Panicis, Tanzi, Amadio.
All. Zazzetta
Reti: 19’pt Raffaello (AA), 33’st rig. Carminucci (G)
Sant’Egidio alla Vibrata
Parte subito forte l’Atletico Ascoli che già al settimo minuto va in gol con Adami, annullato per una presunta carica al portiere. Primo tempo con l’Atletico padrone del campo che va in vantaggio al 19′ grazie ad un colpo di testa di Raffaello su corner di Fabi Cannella .
L’esultanza di Davide Raffaello dopo il gol

I padroni di casa ci provano con Nociaro prima e Giovannini poi ma la difesa del Grottammare chiude bene. Primo squillo degli ospiti al 38′ con Iovannisci che manda alto sulla traversa da fuori area. Il primo tempo si chiude con una bella azione di Raffaello murato da Traini.

Nella ripresa, dopo appena 30 secondi traversa di Carminucci dalla lunga distanza. Il Grottammare ci prova ancora con Carminucci prima e con una bella azione di Mancini poi. L’occasione più grande capita sulla testa di Adami che in area centra il palo a Palanca battuto.
Al 18′ reclama un rigore il Grottammare con Porfiri che cade in area ma l’arbitro lascia continuare. Ci riprova l’Atletico con il neo entrato Iori che al 26′ calcia di poco fuori con Giovannini libero sull’altro lato.
Al 33′ fallo in area di Di Nardo su Jallow e calcio di rigore che Carminucci realizza spiazzando l’estremo difensore dell’Atletico.
La squadra di casa ci prova fino alla fine ma il risultato non cambia.