Home Sport Calcio Eccellenza, L’Atletico Azzurra Colli torna sconfitto dalla trasferta contro il Valdichienti

Calcio Eccellenza, L’Atletico Azzurra Colli torna sconfitto dalla trasferta contro il Valdichienti

138
0

1-0

VALDICHIENTI (4-4-2): Tavoni 6.5, Tartabini 6, Stortini 6, Muzi 6 (83’Marcelli sv), Borgese 6.5, Monserrat 6.5, Emiliozzi 6, Lattanzi 6.5 (83’Ciucci sv), Zaldua 6 (53’Chornopyschuk 5.5), Palmieri 7 (61’Ribichini 5.5), Bracalente 6 (61’Nasic 6). All. Giandomenico.

A.A.COLLI (4-3-1-2) : Camaioni 6, Ferrari 6 (85’Cancrini sv), Vallorani 6, Stangoni 5.5, Sosi 6, Rango 6(67’Gagliardi 6), Fiscaletti 6 (75’Alfonsi sv), Vechiarello 5.5, Valentini 6, Giorgio 6 (86’Albanesi sv), Traini 6(75’Fazzini sv). All. Amadio

Arbitro : Coppola di Castellamare di Stabia 5.5.

Rete : 12’Palmieri (r)

MONTE SAN GIUSTO

Un rigore di Palmieri è stata la distanza effettiva tra due squadre costruite per ben altri obiettivi. Il Valdichienti, oggi capolista, batte il Colli e strizza l’occhio alle fasi finali. La compagine di Amadio si lecca le ferite per una sconfitta immeritata ma soprattutto per i due rossi finali a Vechiarello e Stangoni, che pure erano risultati i migliori in campo dei rossoazzurri nell’arco dei 90 minuti.

Una gara nel quale il risultato piu giusto sarebbe stato certamente il pareggio, ma gli ospiti pagano le troppe assenze nel reparto offensivo, con Amadio costretto a reinventarsi una coppia d’attacco inedita e per certi versi strana in quanto nessuno dei due avanti risulta essere attaccante.

Ma andiamo con ordine. Giandomenico, mister dei padroni di casa, parte con un 4-4-2 elastico, abile a gara in corso a trasformarsi in un 4-3-3. Davanti a Tavoni, ci sono Tartabini e Stortini sugli esterni, l’ex Monserrat e Muzi in mezzo. Lattanzi e Borgese erano le fonti di gioco, con Emiliozzi e Bracalente a infastidire lateralmente i due terzini ospiti. Zaldua e Palmieri formavano una coppia d’attacco di tutto rispetto per la categoria. Amadio dal canto suo non aveva a disposizione né Ciabuschi ne Polisena, oltre a Toscani e Stipa, ma recuperava Stangoni e lo ripiazzava centrale vicino a capitan Sosi, con Ferrari a destra e Vallorani riproposto nel suo ruolo naturale di terzino sinistro.

Vechiarello agiva da play con Fiscaletti e Rango mezzali. Giorgio era il trequartista nel 4-3-1-2 iniziale, che vedeva la coppia offensiva Traini- Valentini a svariare alla caccia di prelibati spazi nella retroguardia dei padroni di casa. Inizio gara vivace e frizzante del Colli che tentava subito di farsi padrone del campo e sorprendere il Valdichienti. Dopo un paio di schermaglie, una per parte, firmate da Palmieri e Valentini che scaldavano i guanti ai bravi Camaioni e Tavoni, al 12 l’episodio chiave. Palmieri si incuneava nelle maglie (larghe) della retroguardia collese e andava a contatto con Sosi. Nessun dubbio per Coppola che indicava il dischetto. Era lo stesso Palmieri a incaricarsi della trasformazione, spiazzando Camaioni al quale stavolta il miracolo non riusciva. La risposta del Colli non si faceva attendere. Valentini, nella classica azione sua che è un marchio di fabbrica, rientrava dalla zolla destra sul suo piede sinistro, ma la sua conclusione risultava imprecisa.

Al 20’ ancora Valdichienti. Rilancio dalle retrovie, Zaldua (in maniera sicuramente fallosa) si liberava di Sosi e calciava violentemente in porta. La palla scheggiava la traversa. Nella fase centrale del primo tempo, gli ospiti spingevano sull’acceleratore con trame efficaci , elaborate il piu delle volte da Vechiarello, ma inconcludenti, i locali si chiudevano e ripartivano. Al 35’ sugli sviluppi di un calcio piazzato, Vallorani rimetteva palla in mezzo per Giorgio, la cui conclusione era centrale e bloccata da Tavoni. Tavoni che si ripeteva agli sgoccioli del primo tempo su Traini, che approfittava di un indecisione difensiva ma calciava in maniera debole.

Nella ripresa, Amadio sparigliava le carte passando al 4-2-3-1 con Traini centravanti ma i risultati, nonostante una grande mole di gioco, non erano quelli sperati. Le conclusioni verso la porta latitavano, al 66’ era Ferrari a sparacchiare dalla distanza ma la palla andava fuori. Il Valdichienti si chiudeva bene e provava a ripartire, ma nonostante gli ingressi di Nasic e Ribichini, Sosi e Stangoni facevano veramente buona guardia. Nei minuti di recupero, l’occasione per il pareggio capitava a Gagliardi neo entrato, ma il suo tiro sul primo palo veinva neutralizzato dall’esperto Tavoni. Finale concitato. Prima Vechiarello e poi Stangoni venivano espulsi per due falli ingenui, l’argentino già ammonito e il difensore a gioco fermo. Da segnalare anche l’esordio dell’ottimo Albanesi, classe 2005, altro prodotto del settore giovanile. Un debutto che farà sicuramente piacere alla società collese.