Home Prima Pagina L’imbarcazione Reve de Vie dell’armatore Ermanno Galeati – timoniere Iacopo Lacerra del...

L’imbarcazione Reve de Vie dell’armatore Ermanno Galeati – timoniere Iacopo Lacerra del Circolo Nautico Sambenedettese si aggiudica l’edizione 2021 del Trofeo Riviera delle Palme di vela d’altura – IV Memorial Carlo Aleandri

317
0

SAN BENEDETTO – L’imbarcazione “Reve de Vie” dell’armatore Ermanno Galeati (timoniere Iacopo Lacerra) del Circolo Nautico Sambenedettese si è aggiudicata l’edizione 2021 del Trofeo Riviera delle Palme di vela d’altura – IV Memorial Carlo Aleandri, disputato nello scorso fine settimana nelle acque antistanti il Circolo Nautico Sambenedettese, organizzatore dell’evento.
Lo scafo rivierasco ha preceduto al traguardo i concittadini di “Adrenalina” di Bruno Bucciarelli e Franco Gaspari, “Folgore” di Piero Paniccia, “X Be” di Alberto Borroni – Be Sailing C., “Key Go” di Pacifico D’Ettorre (tutte del Circolo Velico Portocivitanova), “Asterix” di Roberto Cervesi (Circolo Nautico Sambenedettese), “Sibilla” (di Palmieri – Sibilla Sailing Tea del Circolo Velico Portocivitanova) e “Poquito” di Francesco Gullì (Circolo Nautico Sambenedettese).
L’evento ha riscosso gradimento da parte dei partecipanti, che hanno fatto i complimenti a tutti gli organizzatori, con particolare riferimento ad Andrea Patacca, Laura Cennini e Andrea Novelli, ma anche a tutti i giudici di gara e a coloro che hanno reso possibile lo svolgimento della competizione, valevole come qualifica per il Campionato Italiano di Vela d’Altura Assoluto.

«Le condizioni meteo e del mare – ha detto Patacca – hanno consentito a tutte le imbarcazioni in gara di esprimere al meglio le proprie possibilità. Un’ottima ripartenza per il nostro settore, che ci auguriamo possa essere di buon auspicio per il futuro». La gara si è tenuta a circa 1,5 miglia dalla costa, favorita da un vento sui 6-7 nodi e da una temperatura gradevole e si è avvalsa della collaborazione di Fortek e del Ristorante dei Circolo Nautico, che ha fornito i pasti a tutti gli equipaggi nel corso della due giorni di gara.
Foto gentilmente fornite da Stefano Bonatti