Home Prima Pagina La Banca di Ripatransone e del Fermano pronta a vaccinare i propri...

La Banca di Ripatransone e del Fermano pronta a vaccinare i propri dipendenti. L’Istituto ha aderito all’iniziativa per le vaccinazioni delle comunità

255
0

RIPATRANSONE – La Banca di Ripatransone e del Fermano è nell’elenco delle oltre 150 Banche di Credito Cooperativo, Casse Rurali e Casse Raiffeisen (BCC) che hanno manifestato la disponibilità a somministrare i vaccini ai propri dipendenti che lo vorranno.

L’iniziativa Le BCC per le vaccinazioni delle comunità promossa da Federcasse e dalle Organizzazioni sindacali del Credito Cooperativo trae origine dal Verbale di accordo sottoscritto il 22 marzo scorso e si inserisce nel quadro delle Indicazioni ad interim per la vaccinazione anti-SARS-CoV-2/Covid-19 nei luoghi di lavoro, allegate al Protocollo nazionale 6 aprile 2021 per la realizzazione dei piani aziendali finalizzati all’attivazione di punti straordinari di vaccinazione nei luoghi di lavoro.

“Abbiamo aderito immediatamente – ha dichiarato il direttore della Banca di Ripatransone e del Fermano, Vito Verdecchia – e la banca era stata inserita nell’elenco delle BCC che avevano dato la disponibilità, inviato nell’aprile scorso alla struttura del Commissario straordinario per l’emergenza Covid-19. Ora il procedimento è stato perfezionato con la segnalazione della disponibilità alle Asur competenti nei territori in cui operano le nostre filiali e dunque attendiamo solo una risposta per procedere con l’organizzazione delle vaccinazioni”.

L’intervento delle BCC s’inquadra nel contributo all’attività urgente di sanità pubblica, nell’ambito del Piano strategico nazionale per la vaccinazione”: sulla base delle indicazioni che verranno fornite nei diversi territori, le banche mutualistiche di comunità potranno organizzare la vaccinazione dei propri dipendenti che lo vorranno nel momento in cui le dosi diverranno disponibili.