Home Prima Pagina Dal 21 giugno al 13 agosto i centri estivi dell’Unione dei Comuni...

Dal 21 giugno al 13 agosto i centri estivi dell’Unione dei Comuni della Vallata

117
0

Tornano i Centri Estivi dell’Unione dei Comuni della Vallata e dell’Ambito Territoriale Sociale 23, che si terranno dal 21 giugno al 13 agosto.Il tema sarà lo Sviluppo Sostenibile.

Un servizio fondamentale – commenta il presidente dell’Unione, Andrea Cardilli – per far fronte, sopratutto in questo momento, al bisogno di socialità dei bambini e per aiutare, nella gestione dei figli, le famiglie dei comuni di Castorano, Castel di Lama (solo per la fascia di età 3-5 anni, ndr), Colli del Tronto, Offida, Spinetoli, più Appignano e Castignano. Il progetto dei Centri Estivi dimostra, come sempre, che quando i sindaci uniscono le forze ne beneficiano le comunità che amministrano”.

In attesa che si apra il bando per l’iscrizione, sono già stati fissati gli obiettivi della proposta educativa che si basa sulla creazione di contesti che favoriscano l’aggregazione (seppur con il distanziamento e le mascherine), l’apprendimento, la motivazione e il benessere personale in risposta al periodo di lockdown, vissuto nei mesi precedenti. Saranno promosse anche la mobilità sostenibile e l’esplorazione del territorio. Inoltre verranno configurati dei “luoghi” ben distinti, spazi delineati da colori, arredi e cartellonistica che ne identificano il tema, le regole di utilizzo, oltre alle norme igienico sanitarie previste.

Questi saranno identificati in:
– Luoghi della VITA: un incontro con il linguaggio dell’arte a 360° per i bambini, dove immaginare un mondo dove tutte le persone hanno gli stessi diritti e le stesse opportunità e utilizzare tutti i linguaggi artistici per raccontare le sfide del futuro;

– Luoghi dell’ENERGIA: per far conoscere ai bambini il tema dell’energia pulita, accessibile, ma anche per riconoscere la più grande fonte di energia: il corpo umano;

– Luoghi del CIBO: cosa mangiamo, da dove viene e come possiamo trasformarlo;

– Luogo delle SCOPERTE: conoscere la vita sulla terra è un primo passo per salvaguardare le biodiversità. Aiutare i bambini ad affrontare le situazioni critiche con capacità di risolvere i problemi è oggi una competenza della quale non possiamo fare a meno;

– Luogo dell’APPRENDIMENTO: per sviluppare le capacità di attenzione, organizzazione, memorizzazione e il recupero di concetti e competenze necessarie per la ripresa della normale attività didattica a scuola.

-Luogo del BENESSERE: nel quale l’attività sarà scelta in autonomia tra diverse attività proposte come libri, fumetti, giochi individuali e altro ancora.

– Luogo della NATURA: con esplorazioni del territorio.