Home Prima Pagina Iole Egidi riconfermata Referente Protezione Civile della Provincia di Ascoli Piceno di...

Iole Egidi riconfermata Referente Protezione Civile della Provincia di Ascoli Piceno di Protezione Civile

185
0

SAN BENEDETTO – L’architetto Iole Egidi è stata riconfermata Referente Provinciale della provincia di Ascoli Piceno associazioni di volontariato Protezione Civile, all’ l’esito delle votazioni tenute domenica a Fano, per il rinnovo delle cariche dei rappresentanti regionali e dei referenti provinciali dei gruppi comunali e delle associazioni di volontariato e che l’ha vista avere la meglio sull’altro candidato Francesco Riti.
Le associazioni hanno preferito la continuità e premiato l’ottimo e proficuo lavoro fatto nei sei anni. Iole Egidi, è da sempre un punto di riferimento in Protezione Civile: Disaster Manager (certificata Cepas) dell’ AssoDima, Formatore del Dipartimento Protezione Civile Nazionale per la campagna Nazionale “Io non rischio” è attualmente Responsabile Nazionale del settore Protezione Civile della Federazione Italiana Salvamento Acquatico (FISA).
“Un grazie sincero e sentito – chiosa Iole Egidi- che mi sento di rivolgere a tutte le associazioni ed i volontari della Protezione Civile, che ancora una volta hanno riposto la loro fiducia e la loro stima nel confermare la mia carica come Referente della Provincia di Ascoli Piceno. Da oggi ci apprestiamo nel continuo di questa, sempre nuova esperienza, a vantaggio della popolazione.

Mi sembra doveroso, rivolgere un saluto ed un ringraziamento ai dirigenti regionali, presenti alle votazioni, in particolar modo al Dottor Mauro Perugini: punto di riferimento. Un saluto particolare va a tutti i candidati vincitori e non, per il loro contributo che sarà essenziale nelle decisioni future. Ringrazio inoltre tutto il personale di Protezione Civile per la collaborazione ed il supporto degli anni precedente soprattutto nell’ultima fase di estrema criticità causata dall’Emergenza Covid. Sono sicura che la professionalità e la disponibilità di tutti continueranno ad essere fondamentali per il lavoro futuro. Ovviamente, un grazie di cuore alle persone care in particolar modo a mio marito ed ai miei figli, che malgrado la mia mancanza, hanno condiviso la mia passione, sostenendomi sempre nello svolgere tale compito”, è la conclusione.