Home Prima Pagina Calcio Eccellenza, Il Porto d’Ascoli scrive la storia: Prima promozione in Serie...

Calcio Eccellenza, Il Porto d’Ascoli scrive la storia: Prima promozione in Serie D

296
0
La grande festa a fine gara per la promozione del Porto d'Ascoli in Serie D

Il Porto d’Ascoli Calcio scrive la storia e festeggia la promozione in Serie D. Decisivo l’1-0 nella finalissima playoff contro il Fossombrone, disputata allo stadio ‘Carotti’ di Jesi.

Il match è piuttosto bloccato in avvio e l’unica vera emozione del primo tempo è di quelle che pesano: gran palla di D’Alessandro per Napolano al 43′ e l’ex Samb firma il vantaggio con un destro secco a incrociare. Una vera mazzata per gli avversari appena prima del riposo.

L’attaccante Davide Cinaglia del Porto d’Ascoli

La ripresa si apre con gli stessi ritmi bassi visti nei primi 45′ e il caldo diventa sempre più un fattore. D’Alessandro sfiora il gol di testa al 48′ su angolo di Napolano, costretto poi al cambio per un problema muscolare (dentro Puglia al 55′). Poco dopo il Fossombrone rimane in dieci per l’espulsione di Pagliardini causa protese per un intervento in area sul pallone dello stesso gigantesco D’Alessandro.

Ciampelli passa al 5-3-2 inserendo anche Fabrizi per Shiba, ma al minuto 80 l’arbitro assegna un rigore molto dubbio per presunto fallo di mano su cross di Zandri: sul dischetto si presenta Procacci, che però incrocia debolmente ed esalta i riflessi di uno strepitoso Testa.

La gioia del Porto d’Ascoli

Sulla ribattuta Marongiu sotto porta non centra lo specchio. Il portierone del Porto d’Ascoli si ripete su Pagliari, che allo scadere in rovesciata prova a rovinare la festa.

Sofferenza nel finale, ma dopo quattro minuti di recupero la gioia è tutta per il Porto d’Ascoli che vola in Serie D.