Home Sociale L’Avis di San Benedetto del Tronto vicina concretamente alla Caritas Diocesana di...

L’Avis di San Benedetto del Tronto vicina concretamente alla Caritas Diocesana di San Benedetto e sabato 26 giugno organizza la Festa del Donatore con la consegna delle benemerenze ai soci

314
0

SAN BENEDETTO – Continuano le iniziative messe in campo dal neo direttivo dell’Avis di San Benedetto del Tronto: la realtà contribuirà per dodici mesi al pasto per gli oltre 100 ospiti della Caritas Diocesana di San Benedetto del Tronto, Ripatransone e Montalto Marche. A nome del direttivo e di tutti i soci, il presidente Marco Lorenzetti ha comunicato l’impegno di farsi carico economicamente, per un giorno al mese e per l’arco di un anno, del pasto per i più bisognosi del nostro territorio, che ogni giorno si rivolgono e vengono accolti nella struttura della Caritas diocesana.
“Si tratta di un gesto semplice, significativo e fondamentale in questo momento in cui la nostra comunità sta cercando di ripartire”, afferma il neo presidente. La notizia è stata diffusa anche sui social, dalla stessa Caritas diocesana, dove Marco Lorenzetti ha dato la notizia al direttore, Don Gianni Croci e a Srsmitha Dsouza: “Le azioni buone, quelle che fanno del bene e ci fanno bene”, l’affermazione della Caritas.
All’ingresso della Caritas, in via Madonna della Pietà, sarà posto un pannello promozionale dell’Avis San Benedetto, le cui iniziative proseguiranno sabato 26 giugno: sul piazzale antistante il comune, in viale De Gasperi, con una Festa in onore del Donatore.
A partire dalle ore 16 il presidente Lorenzetti consegnerà le Benemerenze ai soci donatori di sangue. Alla cerimonia parteciperà anche il sindaco di San Benedetto, Pasqualino Piunti.