Home Cronaca Ascoli, Carabinieri intensificano il pattugliamento del territorio, concluse due operazioni di servizio.

Ascoli, Carabinieri intensificano il pattugliamento del territorio, concluse due operazioni di servizio.

339
0

Nelle ultime ore, i Carabinieri del Comando Provinciale di Ascoli Piceno, nell’ottica di un ulteriore impulso ai servizi di controllo del territorio con l’allentamento delle misure di contenimento ed un conseguente aumento della circolazione stradale anche per l’avvento di molti turisti, cercando di prevenire al meglio i reati predatori, hanno portato a termine due operazioni di servizio nella città di Ascoli Piceno.

Sono stati tratti in arresto un 27enne residente a Folignano, già agli arresti domiciliari per altri reati, per aver violato ripetutamente gli obblighi imposti con la particolare misura, come accertato nei giorni scorsi dai Carabinieri che lo sottoponevano a ripetuti controlli. L’uomo, così come disposto dall’Ufficio Esecuzioni penali della Procura della Repubblica di Ascoli Piceno, è stato tradotto al carcere di Marino del Tronto.

Nel secondo caso, i Carabinieri della Stazione di Ascoli Piceno, a seguito di articolate indagini scaturite della denuncia per atti persecutori di una ventenne residente in città, da parte del suo ex ragazzo 25enne pure del posto, raccoglievano concreti elementi di colpevolezza a carico del giovane, refertandoli alla Procura della Repubblica ascolana che ha coordinato le indagini e che ha richiesto immediatamente al Gip del Tribunale in sede la misura cautelare del divieto di avvicinamento alla ragazza, emesso e notificato dai Carabinieri operanti nelle ultime ore.

L’attività incessante dei Carabinieri continuerà in modo sempre più incisivo sul territorio provinciale,  sia con funzione preventiva che repressiva, a tutela dei cittadini onesti che sono ancora una volta invitati a chiamare subito il 112, ovvero recarsi  personalmente in caserma per esporre denunce o soprusi di ogni genere, nonché contattare telematicamente l’Arma anche attraverso il sito www.carabinieri.it.