Home Prima Pagina HC Monteprandone, presentata domanda di ripescaggio in A2. La decisione spetta al...

HC Monteprandone, presentata domanda di ripescaggio in A2. La decisione spetta al Consiglio federale

102
0

MONTEPRANDONE – “L’Handball Club Monteprandone ha presentato domanda di ripescaggio in serie A2”: l’annuncio è del presidente blu, Roberto Romandini. “Vorremmo regalare ai nostri ragazzi un campionato più stimolante, ci piacerebbe farli misurare con realtà importanti. E così abbiamo deciso di provarci. Ne trarrebbe giovamento non solo la prima squadra, ma anche tutte le formazioni del settore giovanile”, afferma.
Poche parole, ma che denotano la determinazione del club monteprandonese. L’HC è reduce dal terzo posto conseguito nell’ultimo torneo di serie B e manca dalla A2 dalla stagione 2017/2018.
La società dei fratelli Roberto e Pierpaolo dovrà aspettare la decisione del prossimo Consiglio federale. In caso di parere positivo, la squadra, che sarà affidata per l’undicesimo anno consecutivo a coach Andrea Vultaggio, comincerà la preparazione in anticipo, il 2 o l’11 agosto.
Il campionato di A2, infatti, scatterà a metà settembre (data da definire). Intanto, proseguono i corsi estivi organizzati dall’HC Monteprandone. Corsi gratuiti per ragazzi e ragazze dai 6 ai 15 anni, tenuti da tre istruttori qualificati: Raffaele Salladini, Raffaele D’Andrea e l’ultimo arrivato, Oscar Piergallini, che è anche laureato ISEF.
Doppia sede per i corsi: lunedì, mercoledì e venerdì
dalle 17.30 alle 19 al campetto parrocchiale Regina
Pacis di Centobuchi e il martedì e giovedì dalle 18
alle 19.30 al parco Il Boschetto di Monteprandone.
Per informazioni si possono contattare il 329 1092055
oppure il 393 9168951.