Home Eventi Teatro e poesia, torna “Voci tra le mura” La rassegna dedicata ai...

Teatro e poesia, torna “Voci tra le mura” La rassegna dedicata ai classici antichi e moderni si trasferisce nel ParcoArena Sisto V

189
0

GROTTAMMARE – Cambio di location, per “Voci tra le mura”, che dal Castello alla Vedetta Picena si cala nelle atmosfere crepuscolari del ParcoArena Sisto V. La rassegna che da 17 anni si dedica ai classici della letteratura antica e moderna avrà inizio venerdì 9 luglio, sperimentando l’orario pomeridiano.

Nel cartellone, l’Amministrazione comunale ha riunito le proposte di tre realtà associative, sei appuntamenti, l’esperienza di volti noti del teatro e del cinema e l’entusiasmo di quelli emergenti e reso omaggio a due personaggi storici di cui si celebrano importanti anniversari, come fa notare il sindaco Enrico Piergallini: “Voci tra le mura è giunto al suo XVII anno di attività. L’edizione 2021 orbita come un’ellissi intorno a due poli, due personaggi esemplari, dei quali invitiamo a seguire le tracce: il grottammarese Felice Peretti, papa Sisto V, di cui ricorrono quest’anno i 500 anni dalla nascita, e Dante Alighieri, anch’esso celebrato quest’anno in tutto il mondo in occasione del VII centenario della morte. Del primo, vogliamo ricordare il talento oltre misura, l’ostinazione e la fiducia in se stesso che, da umilissimo figlio di genitori poveri, nato in una lontana periferia, lo condussero fino al soglio pontificio. Del secondo, la forza di resistere alle avversità della sorte, il coraggio di dire sempre la verità, la fiducia incrollabile nella giustizia”.
Gli spettacoli, tutti ad ingresso libero, si terranno alle 18.30. Consigliata la prenotazione sul sito www.eventbrite.it

Il calendario parte il 9 luglio, con “L’Orlando furioso” di Ludovico Ariosto, raccontato da Italo Calvino, concerto reading a cura del Laboratorio Teatrale Re Nudo con Piergiorgio Cinì (voce recitante) e Sergio Capoferri (fisarmonica e corno).
Venerdì 16 e sabato 17 luglio in “Dante e l’esilio” l’attore Giorgio Colangeli interpreta e racconta alcuni canti della Divina Commedia dove Dante Alighieri affronta il tema della patria lontana; l’evento a cura dell’Associazione L’Onagro è il primo omaggio della rassegna al sommo poeta.
Testi di Giordano Bruno interpretati da Alessandro Pertosa ed Eugenio Olivieri per l’appuntamento di sabato 7 agosto “D’ogni legge nemico e d’ogni fede”, sempre a cura dell’Associazione L’Onagro.
“La gloria della lingua. Dante e lo Stilnovo” per celebrare nuovamente l’Alighieri venerdì 13 agosto, a cura del Laboratorio Teatrale Re Nudo, con Piergiorgio Cinì (voce recitante) e Sergio Capoferri (fisarmonica).
La rassegna chiude con un faro sulle celebrazioni dedicate alla nascita di Felice Peretti (Grottammare 1521), Papa Sisto V, domenica 29 agosto: in scena gli attori Valentina Illuminati e Gennaro Apicella in “Un papa tosto. La storia, le opere, i racconti”, a cura dell’Associazione Numeri 11.