Home Politica A San Benedetto eletti i quadri dirigenti di Noi con l’Italia Marche...

A San Benedetto eletti i quadri dirigenti di Noi con l’Italia Marche in presenza dell’On. Lupi e del Sottosegretario Andrea Costa

337
0

Sabato 10 luglio al mattino si è tenuta l’Assemblea
Costituente regionale di Noi con l’Italia all’Hotel Calabresi. Grande successo di pubblico per l’evento politico. Sono intervenuti il Presidente Nazionale di Noi con l’Italia On. Maurizio Lupi, il Responsabile Organizzativo On. Alessandro Colucci, il Sottosegretario alla Salute On. Andrea Costa, il Presidente della Regione Marche Francesco Acquaroli, il Sindaco di San Benedetto Pasqualino Piunti, l’Assessore delle Marche Guido Castelli, i Consiglieri delle Marche Andrea Assenti e Andrea Maria Antonini, la Deputata Lucia Albano, il Coordinatore delle Marche di Noi con l’Italia Tablino Campanelli, il Coordinatore uscente della Provincia di Ascoli di Noi con l’Italia Domenico Fanini.

Nella Sala dell’Hotel Calabresi si sono registrati gli interventi dei politici e al termine sono rimasti gli esponenti di Noi con l’Italia per indicare i nomi di quelli che vanno a far parte dell’Assemblea Costituente.
Tablino Campanelli è stato confermato Coordinatore regionale, l’avv. Mimmo Pizzimenti eletto Coordinatore Marche nord, Domenico Fanini Coordinatore Marche sud.
Eletti i Coordinatori provinciali: Pesaro Urbino Blasi Emanuela, Ancona avv. Lidio Palumbo, Macerata Paolo de Carlonis, Fermo Iommi Devis, Ascoli Piceno Taglieri Alessandra.
Nominati anche i Coordinatori comunali di Ascoli nella persona di Petritola Pietro e San Benedetto avv. Diana Cocci.

Il Presidente di Noi con l’Italia Maurizio Lupi ha detto che la lista di Tablino Campanelli si presenterà alle Elezioni Amministrative in appoggio al Sindaco Piunti che sarà ricandidato sindaco del Centrodestra perchè così è stato deciso al tavolo nazionale del Centrodestra dai Big dei partiti.
Tablino Campanelli nel giro di qualche settimana ha portato nelle Marche e a San Benedetto per ben due volte il Sottosegretario alla Salute On. Andrea Costa.
Ha affermato Tablino Campanelli: “In merito alla questione sanità noi siamo per la riqualificazione dell’Ospedale Madonna del Soccorso e per la bretella collinare che aiuti ad arrivare all’Ospedale di San Benedetto. Pensare ad un ospedale nuovo
significa allungare di decine di anni progetti e lavori. Poi secondo me Ascoli dovrebbe fare l’area chirurgica con chirurgia, otorino, odontoiatria, ginecologia, e San Benedetto la neurologia, neurochirurgia, ortopedia con traumatologia, fisiatria e riabilitazione (c’è anche la piscina per idroterapia), trauma center, medicina generale e geriatria”.