Home Cultura & Spettacolo Ascoli Piceno e Provincia San Benedetto, Nuova raccolta di poesie di Francesco Casagrande dal titolo “Mondi”...

San Benedetto, Nuova raccolta di poesie di Francesco Casagrande dal titolo “Mondi” impreziosita dalle prefazioni di Gino Troli, Olimpia Gobbi e Maria Rita Massetti

460
0
Francesco Casagrande

Verrà presentata giovedì 5 agosto alle ore 21.30 nella panoramica cornice dello stabilimento “Lido del Pescatore” di Massimo Tomassini, la raccolta di poesie di Francesco Casagrande dal titolo “Mondi”, impreziosita dalle prefazioni di Gino Troli (ex assessore regionale alla cultura), Olimpia Gobbi (ex assessore alla cultura della provincia di Ascoli Piceno) e della poetessa Maria Rita Massetti.

La presentazione verrà moderata da Antonella Roncarolo. «Con questa opera – spiega l’autore – completo la mia triade letteraria iniziata negli anni scorsi. Il titolo vuole rappresentare la mera accezione della singolarità di ognuno di noi in un ambiente definito, perché se è vero che la parola mondo al singolare ha un suo specifico significato, al plurale ne prende uno molto differente, visto che in mondi diversi possono nascere differenti relazioni interpersonali».

La copertina del libro è impreziosita da un disegno di Jackeline Sanchez Aguado, che introduce venti composizioni poetiche, spazianti su tanti argomenti. I componimenti poetici contenuti in “Mondi” vertono in omaggi alla donna, esempio immutabile di dignità sociale e culturale, ma anche all’Iraq, affinché la visita del Pontefice e il messaggio cristiano possano risanare la terra irachena dai mordaci crimini compiuti contro di essa, al Creato, al mare, alla luna, alla memoria di Silvio Marini, alla Giornata della memoria, alla solidarietà al popolo croato gravemente colpito dai danni ingenti del terremoto, fino a giungere ai migliori auguri di buon Natale a tutta la comunità sambenedettese.

Ma le poesie di Casagrande sono un omaggio anche all’opera scultorea La Sirenetta di Giuseppe Straccia, alle foto di Alessandro Barbizzi e di Claudio Pellei, alla Chiesa di Santa Maria della Rocca e all’Eremo di San Marco, ai Calanchi, al Lago di Pilato in occasione delle Giornate FAI di Primavera, fino a giungere al Padre e a tutte le mamme, in memoria di Luana D’Orazio.