Home Concerti Il Festivaliszt si sposta a Ripatransone. Mercoledì 25 agosto Pierre Reach delizierà...

Il Festivaliszt si sposta a Ripatransone. Mercoledì 25 agosto Pierre Reach delizierà il pubblico con la Tempesta di Beethoven ad altre Sonate

381
0

RIPATRANSONE – Mercoledì 25 agosto il teatro Mercantini è pronto ad accogliere il concerto di Pierre Reach , virtuoso francese consulente scientifico del Festivaliszt, il quale prosegue il progetto Beethoven, ovvero far ascoltare al pubblico di appassionati che lo segue ed applaude da più anni, tutte le Sonate del genio musicale.

Mercoledì sarà la volta della Sonata op.31 n.1 in sol magg, per proseguire con la Sonata op. 31 n,2 in re minore “La Tempesta”, per chiudere con la Sonata op. 31 in mi bem. Magg. La Caccia”.

Un concerto di grande bellezza, dunque, con le sonate n.1-2 e 3 dell’opera 31, con la famosa sonata “La caccia” e “La tempesta “. La prima serata si tiene nello scenario dello splendido Teatro Mercantini, quindi il progetto Beethoven proseguirà al Teatro delle Energie di Grottammare, sede principale del FestivaLiszt, il giorno successivo, giovedì 26 agosto, dove il maestro eseguirà per la gioia dei numerosi spettatori la Sonata op. 109 in mi magg., la Sonata op. 110 in la bem.magg per chiudere con la Sonata op.111 in do min.

Pierre Reach dà concerti e masterclasses in tutto il mondo ed è anche il creatore e direttore di diversi eventi musicali, come il Festival di Piano – Pic in Bagnères de Bigorre e il Festival di Castelnaudary (Francia).
Vincitore di diversi concorsi internazionali come il primo premio Olivier Messiaen, primo premio Ettore Pozzoli e una medaglia al concorso internazionale Arthur Rubinstein, ha studiato con artisti come Yvonne Lefebure, Yvonne Loriod, Maria Curcio, Paul Badura-Skoda e Alexis Weissenberg. Si è esibito con prestigiose orchestre quali KBS Seoul, Tokyo NHK, Orchestra di Radio France a Parigi e molte altre.
La sua passione per la musica da camera lo associa con artisti come Gary Hoffman, Gérard Poulet, Pierre Amoyal, Christoph Henkel, Jean Ferrandis, Bruno Pasquier. La sua interpretazione delle variazioni Goldberg di Bach è conosciuta in diversi paesi e ha inciso diversi CD.
Pierre Reach fa parte della giuria di molte competizioni internazionali ed è professore presso il CRR di Parigi, la scuola Superiore di musica di Catalogna a Barcellona e ha ricevuto la distinzione come Professor Honoris Causa del Conservatorio Superior di Shanghai.
Nel gennaio 2015, Pierre Reach è stato nominato Chevalliere nell’ordine delle arti e delle lettere dal ministro francese della cultura. Inizio concerto ore 21,30. Biglietto 10 euro, info 380 5921393.

Ai sensi del Decreto-legge 22 Aprile 2021 n. 52 convertito, con modificazioni, dalla legge 17 giugno 2021 n. 87 e dal Decreto-legge 23 Luglio 2021 n. 105, a partire dal 06 agosto 2021, l’ingresso agli eventi potrà avvenire solo dietro presentazione della Certificazione verde COVID-19 (GREEN PASS), che andrà mostrata all’ingresso unitamente al biglietto e ad un documento di riconoscimento in corso di validità. Tale disposizione non si applica ai soggetti esclusi per età dalla campagna vaccinale ed ai soggetti esenti sulla base di idonea certificazione medica.