Home Eventi Ascoli Piceno e Provincia Ascoli, Tre eventi sulla vetta dei Monti Gemelli voluti dal Cotuge per...

Ascoli, Tre eventi sulla vetta dei Monti Gemelli voluti dal Cotuge per concludere l’eccellente estate 2021

408
0

Un’estate di grande successo per la montagna che ha avuto tantissime presenze di tanti appassionati di escursionismo ma anche di tanti turisti alla ricerca di pace, tranquillità e vita immersi nella natura.

Il Consorzio Turistico Monti Gemelli ha contribuito alla frequentazione di Monte Piselli e Colle San Giacomo attivando la seggiovia che ha dato la possibilità a tanti turisti di raggiungere agevolmente la vetta anche trasportando le proprie mountain bike per poi proseguire in libertà.

La voglia di immergersi nel patrimonio culturale e paesaggistico dei Monti Gemelli al momento quindi non accenna a fermarsi. Dopo l’esplosione della richiesta di vacanze in montagna determinata anche dal protocollo sui distanziamenti previsti dai regolamenti anti Covid-19, le amministrazioni facenti parte del CoTuGe (Consorzio Turistico dei Monti Gemelli) continuano a lavorare per migliorare e coordinare l’offerta turistica anche nelle prossime settimane dove sono previste molte iniziative come escursioni guidate, percorsi in Mountain bike, gite naturalistiche e approfondimenti culturali.

Il tutto supportato appunto dagli impianti di risalita situati a Tre Caciare di San Giacomo, aperti durante i week end. Una opportunità fornita dal gestore Remigio Group che garantirà l’apertura anche del rifugio Tre Caciare disponibile per tutti i servizi di accoglienza e ristorazione. La seggiovia permette di raggiungere in soli 7 minuti la quota di 1640 metri e da li percorrere il crinale dalla Montagna dei Fiori fino al Monte Girella su un percorso facile e di grande fascino, in quanto rivolto a 360 gradi su tutto il territorio sia Montano (Gran Sasso Monti della Laga, Vettore, Sibillini e Maiella) sia marittimo (è possibile scorgere nelle giornate migliori il litorale da Ancona a Pescara).

Nelle prossime settimane il Consorzio in collaborazione con i numerosissimi sodalizi sportivi e culturali che operano sul territorio, informa che ci saranno tre eventi clou sulle vette. Il primo ci sarà domani e prevede l’ascolto al tramonto di un concerto di Musica Classica della Jeremiah Brass Quintet per strumenti a fiato.

Il progetto denominato “Paesaggi Sonori” è stato ideato dal giovane talentuoso Giacomo Borraccini, già prima tromba presso la Polifonica Giovanile di Roma e docente presso la Scuola di Musica Teatro Baretti di Torino. Con lui si esibiranno anche Giulio Travaglini (prima tromba dell’Orchestra Sinfonica Molisana), Alessandro Giorgini (110 e lode presso l’Istituto musicale Cherubini di Firenze e premio internazionale Ceccarossi), Antonio Atreu Ciancaglini (110 e lode presso l’istituto musicale D’Annunzio di Pescara) ed Edoardo Felicetti (110 e lode presso Hogeschool Cod Arts di Rotterdam).

Dal 5 al 15 settembre poi, a suggellare l’intesa delle amministrazioni Teramane ed Ascolane, sul territorio di San Marco di Ascoli Piceno e San Giacomo di Valle Castellana si svolgerà il Festival dell’Aria “Contro Vento”. Una kermesse di artisti che avranno come filo conduttore delle loro azioni, la montagna e l’aria. Sono in programma contest internazionali di aquiloni acrobatici ed artistici, voli di mongolfiere a disposizione dei turisti, Decolli ed atterraggi di paramotore e molte altre iniziative artistiche come convegni ed esposizioni di opere d’arte.

Infine, domenica 19 settembre evento clou che conclude la stagione estiva. I Maestri Falconieri Granati, gia Grifone d’Oro presso il Festival del Cinema di Ferrara, si esibiranno con voli di rapaci quali Falchi ed Aquile Reali. Uno spettacolo unico premiato anche nel Film Overland realizzato in Arabia Saudita, Canada , Italia e Scozia e presentato a Los Angeles nel 2020.

Insomma, una grende estate in montagna per la soddisfazione del Presidente dell’Assemblea dei Soci Cotuge, il sindaco di Ascoli Marco Fioravanti e dei Componenti dell’Ente: Luigi Contisciani, (Presidente BIM Tronto), Cristina Di Pietro, (Sindaco di Civitella), Federico Agostinelli (Sindaco di Campli), Camillo D’Angelo (Sindaco di Valle Castellana), Matteo Terrani (Sindaco di Folignano), Sergio Fabiani (Presidente della Provincia di Ascoli Piceno) e Diego Di Bonaventura (Presidente della Provincia di Teramo) che ravvedono nell’operato del CDA un proficuo e costruttivo lavoro per la valorizzazione del territorio nel rispetto dell’ambiente e della natura.