Home Cultura & Spettacolo Ascoli Piceno e Provincia Ascoli, Grande successo per la passeggiata culturale nella Città Romana

Ascoli, Grande successo per la passeggiata culturale nella Città Romana

304
0

Più di 160 persone di ogni età, provenienti da Marche ed Abruzzo, hanno partecipato al tour culturale “Ascoli Romana” che è stato diretto dalla guida turistica abilitata Valentina Carradori.

L’iniziativa rientra nel progetto “Salute in cammino” che si è sviluppato in tutto il 2021 ma che ha visto intensificare gli appuntamenti nel periodo estivo con una camminata culturale serale ogni lunedì dedicata a vari temi come la Quintana di Ascoli Piceno, le chiese aperte, Cecco d’Ascoli tra storia e leggenda, le fontane ed i pozzi della città, Ascoli medievale,  i Piceni, la famiglia Meletti ed il suo storico caffè, gli ordini religiosi in città, Sant’Emidio, storia, luoghi ed aneddoti dell’oliva all’ascolana.

Da gennaio a maggio, invece, era stati toccati altri temi come ad esempio Sant’Antonio tra tradizione e folklore, Ascoli ecumenica, le scalinate monumentali e la loro storia, le tracce della devozione ascolana: monumenti funebri ed edicole votive.

Il tour “Ascoli Romana” ha visto percorrere i partecipanti praticamente tutto il centro storico della città e le zone limitrofi.

Il gruppo, infatti, partito da Piazza Arringo si è recato in Piazza San Gregorio, poi in Piazza Simonetti, in Piazza Roma, poi attraverso Via Pretoriana è arrivato davanti alla chiesa di Sant’Angelo ed al Colle dell’Annunziata, a seguire il percorso ha previsto tappe al Teatro Romano, a Porta Romana, in piazza San Tommaso ed infine al ponte romano di Borgo Solestà.

In ognuno di questi luoghi la guida Valentina Carradori, che ha coordinato l’iniziativa “Salute in cammino” nel 2021 insieme alla collega Valeria Nicu, ha evidenziato le tracce ancora esistenti ma anche la storia di “Ascoli Romana”.

“Salute in cammino” è un progetto che l’Unione Sportiva Acli Marche ha avviato nel 2018 e che abbina la valorizzazione e la conoscenza del territorio alla promozione dell’attività fisica perché oltre che ammirare monumenti e avere dettagli sulla storia della di Ascoli i cittadini camminano percorrendo ogni sera dai 4 ai 5 chilometri. Centinaia sono stati anche i turisti che hanno partecipato ai vanti eventi.

Sono stati migliaia i cittadini che in questi anni, nonostante la pausa dovuta al lockdown primaverile del 2020 e le presenze contingentate dovute alle misure di contenimento del Covid19, hanno partecipato ad una iniziativa che mira a promuovere il turismo culturale di prossimità, ossia a far conoscere quelle ricchezze architettoniche e storiche che si hanno nel proprio circondario ma alle quali, purtroppo, si fa poco caso.

Per lunedì 13 settembre è in programma l’ultimo appuntamento con l’edizione estiva di “Salute in cammino” ed il tema sarà quello delle chiese scomparse ad Ascoli Piceno, ne sono state censite ben 44.

Da metà settembre a dicembre gli appuntamenti con i tour culturali, invece, si svolgeranno nei fine settimana.

Il progetto “Salute in cammino” è organizzato dal comitato regionale dell’Unione Sportiva Acli Marche grazie al sostegno di Fondazione Carisap, Bim Tronto e Comune di Ascoli Piceno, assessorati alla cultura, allo sport ed al centro storico.

La partecipazione a tutti gli eventi è gratuita.