Home Prima Pagina Terzo posto per il Circolo Nautico Sambenedettese, sul podio ai Campionati italiani...

Terzo posto per il Circolo Nautico Sambenedettese, sul podio ai Campionati italiani di traina d’altura per club indetti dalla Fipsas

308
0

SAN BENEDETTO – Terzo posto per il Circolo Nautico Sambenedettese, sul podio ai Campionati italiani di traina d’altura per club indetti dalla Fipsas e disputati ad Ortona. Si tratta di un risultato che porta ulteriore lustro a una sezione pesca guidata dal responsabile e vice presidente Giacomo Forti, andando ad aggiungersi ai risultati già ottenuti in questo 2021.

Sicuramente quest’anno abbiamo iniziato a raccogliere i frutti di un lavoro che viene da lontano e che, nonostante le grandi difficoltà, dimostra di aver raggiunto anche una certa maturità di gruppo. Tutti i club che raggiungono risultati importanti, anche a livello individuale – dichiara, soddisfatto, il presidente del Cns, Igor Baiocchi – hanno come comune denominatore la positività dell’ambiente. Se non c’è questo non si riesce a costruire e a crescere, pertanto sono certo che questo risultato non sarà il punto di arrivo, ma un punto di partenza”.

Il riferimento è alla partecipazione di tre equipaggi del circolo alla manifestazione: “Macon V”, guidato dal comandante Claudio Camera Roda, “Fog” del comandante Tonino Carlini e “Tania” del comandante Giacomo Voltattorni. Proprio quest’ultimo equipaggio ha conquistato i punti necessari per raggiungere il terzo posto assoluto, valevole anche per la classifica generale e di fatto portando sul podio anche tutti gli altri atleti.

Si tratta di Gianni Re, Franco Marucci ed Ervis Zace su Tania, Sergio De Tommasis, Rino Morana e Antonio Chiaromonte su Macon V e infine Sandro Amadio, Mario Faleroni e Massimo Calvaresi su Fog.

“Nonostante la scarsità di allamate sul campo gara, è un risultato che vede premiato l’impegno del sodalizio sambenedettese, che ha sfruttato al meglio la situazione, coinvolgendo i più esperti pescatori in questa disciplina – ha dichiarato il vice presidente Giacomo Forti – un grande risultato che ci sprona a migliorare ancora, perché stiamo facendo il massimo sforzo per creare le condizioni per far crescere la sezione. Non è facile perché le cose da fare sono tantissime e tutto si regge sul supporto dei soci stessi, ma abbiamo dei progetti e con l’aiuto di quanti più soci possibile cercheremo di realizzarli”.