Home Cultura & Spettacolo Ascoli Piceno e Provincia AIFAS PONE LA REGIA AL CENTRO DEL PALCOSCENICO. Al Teatro San...

AIFAS PONE LA REGIA AL CENTRO DEL PALCOSCENICO. Al Teatro San Filippo Neri di San Benedetto, Masterclass con il maestro De Cristofaro

314
0

SAN BENEDETTO – Visconti, Goldoni, Strehler: il teatro ai massimi livelli nel weekend di Alta formazione organizzato da AIFAS (Accademia Internazionale Formazione Arte e Spettacolo) e diretto da Pasquale De Cristofaro.

Regista e attore, De Cristofaro, in qualità di direttore artistico, ha diretto le rassegne: Teatro della Notte e Corponovecento sulla drammaturgia contemporanea. Come regista ha presentato numerosi spettacoli nelle maggiori rassegne o teatri italiani. Insegna e collabora con numerose università e conservatori italiani.

La Masterclass, la prima del nuovo anno accademico, ha attirato al teatro San Filippo Neri di San Benedetto allievi AIFAS e aspiranti attori esterni all’Accademia.

Lo stage, organizzato in collaborazione con la UILT Marche, è stato incentrato sullo studio della regia teatrale: scrittura drammaturgica e scenica; regia epica e terzo teatro.

E ancora, il caso Italia, Pirandello e la trilogia del metateatro, il metodo mimico di Costa, la regia italiana. Gli allievi hanno lavorato su opere di Visconti, Goldoni, Pirandello, Strehler, Cechov per poi proporre esercizi di progettazione di regia nell’epilogo della tre-giorni.

“Il nostro anno accademico si è aperto nel migliore dei modi – commenta il direttore AIFAS, Marco Trionfante – I corsi di regia nelle Marche, ma in Italia in generale, sono davvero pochi e noi siamo stati felici di ospitare un professionista del settore di livello assoluto come Pasquale De Cristofaro. La regia, come la recitazione, va studiata in maniera approfondita e avere in squadra grandi artisti aiuta e non poco”, conclude Trionfante.

Nell’ambito del progetto “Attori si nasce ma si diventa”, approvato dal Ministero della Cultura, l’Aifas pubblicherà a breve un bando per giovani attori under 35, da scritturare per una serie di spettacoli teatrali.

L’Accademia divulgherà a breve le modalità per la partecipazione al bando.