Home Cronaca Ascoli Piceno e Provincia Ascoli, Le Farmacie guardano al futuro della professione: incontro con il Presidente...

Ascoli, Le Farmacie guardano al futuro della professione: incontro con il Presidente Gianni D’Aurizio

268
0
Il Presidente Federfarma Ascoli, Gianni D'Aurizio

La sede di Federfarma Ascoli ha ospitato un interessante incontro per affrontare l’esigenza delle farmacie di contare su personale sempre più qualificato, in linea con il rilevante cambiamento in atto.

Prendendo spunto dal percorso avviato dai colleghi di Ancona, Gianni D’Aurizio come presidente  dell’associazione dei titolari di farmacia della provincia di Ascoli Piceno , ha voluto approfondire e meglio conoscere il percorso di formazione, ‘Farmatalento’, vuole essere un nuovo  servizio per  le farmacie associate ma anche una opportunità rivolta alle giovani generazioni di laureati in   farmacia per  ridurre il gap formativo rispetto al corso universitario,  guardando con maggiore fiducia al futuro occupazionale .

Il Progetto, già testato ad Ancona con due edizioni con quasi  30 partecipanti, si basa sulla  consapevolezza di un mercato della farmacia   in continua evoluzione, in cui  necessariamente cambia anche il ruolo del Farmacista. Per D’Aurizio “ oggi più che mai ciò che fa la differenza in una farmacia intesa come azienda sono le persone, i collaboratori  , il loro livello di competenza, di performance e di produttività  , di capacità di rispondere con concretezza alle richieste dei cittadini – clienti ”.

Farmatalento, intesa come scuola di formazione – ha evidenziato Lamberto Pierluca, che con Claudia Spampinato,  è responsabile del progetto – vuole selezionare e formare Talenti (neo laureati e non) con ottime potenzialità così da poter garantire alle farmacie dei professionisti più competenti, veri ‘Consulenti del Benessere’ che possano far la differenza e creare valore all’interno della farmacia”.

Farmatalento è un progetto innovativo – segnala Luigi Galatello – segretario di Federfarma Ancona e responsabile scientifico del percorso di formazione  – nato per essere al servizio delle farmacie marchigiane, nella considerazione che la farmacia è radicalmente cambiata negli ultimi 10 anni, ha dovuto rivedere profondamente il ruolo stesso del farmacista che vi lavora”.