Home Prima Pagina Ascoli Calcio, L’attaccante Soufiane Bidaoui: “Voglio essere più decisivo per la squadra”

Ascoli Calcio, L’attaccante Soufiane Bidaoui: “Voglio essere più decisivo per la squadra”

267
0

Soufiane Bidaoui a Crotone ha realizzato allo scadere il gol che ha consentito ai bianconeri di pareggiare. L’attaccante belga di origini marocchine, al secondo centro stagionale, ha raccontato le emozioni provate allo Scida e ha fatto un bilancio di inizio stagione, parlando anche del rapporto con Mister Sottil e coi compagni di reparto:

“Ero contento per il gol perché ci ha permesso di ottenere il pareggio, che meritavamo. E’ vero, era il gol dell’ex, ho giocato a Crotone tanti anni fa, ma il calcio è anche questo. Oggi pomeriggio rivedremo il video della gara, il Mister ci ha detto che dobbiamo migliorare sui calci piazzati. Sono contento del mio inizio stagione, ma so che posso fare meglio, non mi sono posto obiettivi in termini di gol, ma voglio farne più possibile per essere decisivo per la squadra. Lo scorso anno arrivai nel mercato di gennaio, dopo sei mesi che ero a casa, mentre quest’anno ho fatto tutta la preparazione con la squadra, il gruppo non è cambiato molto, mi sono allenato bene e mi sento bene. Abbiamo un gran gruppo”.

L’attaccante ha ricevuto parole di elogio da parte di Mister Sottil al termine della sfida col Crotone “Bidaoui è in una condizione spaventosa” – aveva dichiarato il tecnico – “Lo abbiamo voluto fortemente a gennaio, ha capacità nell’uno contro uno, ha resistenza e dribbling”:

“Ho un buon rapporto con Mister Sottil, ha fiducia in me e cerco di ripagarlo sul campo” – ha risposto Bidaoui, che ha parlato anche dei compagni di reparto: “Con Dionisi mi trovo bene, è forte e fuori dal campo è una brava persona; De Paoli è un giovane che ha talento, è bravo, sa tenere palla, è un buon giocatore. Iliev è uno di struttura, da area di rigore, deve ancora integrarsi nel calcio italiano, ma entrerà velocemente nei meccanismi”.

In chiusura l’attaccante ha dichiarato:

“Finora la migliore partita dell’Ascoli è stata contro il Brescia, credo che invece sia il Benevento l’avversario che ci ha messi più in difficoltà. Dopo la pausa ci aspetta la partita col Lecce, sappiamo che sarà un avversario tosto, è una squadra forte, ha elementi validi per andare in A, noi proviamo a vincere con tutti e stiamo lavorando bene sul campo”.