Home Cronaca Ascoli Piceno e Provincia Castignano, Un convegno per approfondire gli strumenti fiscali e finanziari del Recovery...

Castignano, Un convegno per approfondire gli strumenti fiscali e finanziari del Recovery Plan

254
0
Mariano Cesari

Il Recovery Plan può essere un mezzo utile per stimolare gli investimenti nel Paese, purché tutti siano perfettamente consapevoli di quante e quali siano le agevolazioni fiscali e finanziarie a disposizione, di come si possa accedere agli incentivi e di quali siano gli ambiti d’intervento.

 

Per fare chiarezza, la Banca del Piceno organizzerà a Castignano, presso la Sala Riunioni “San Venanzo” della Banca del Piceno, “Le agevolazioni alle imprese e all’edilizia alla luce del Recovery Plan”, un convegno che si terrà sabato 16 ottobre 2021, a partire dalle ore 9:15.

 

“Mentre lentamente cerchiamo di superare l’emergenza Covid – ha dichiarato Mariano Cesari, Presidente della Banca del Piceno – il Recovery Plan può contribuire a dare una spinta risolutiva agli investimenti, seguendo le linee guida di ambiente, clima, energia, per agevolare la transizione ecologica. Non utilizzare al meglio la possibilità di investire sarebbe deleterio, con questo incontro vogliamo approfondire il tema a vantaggio delle nostre comunità territoriali. La Banca del Piceno ha il dovere di interpretare i cambiamenti ed essere vicina alle imprese, per questo motivo abbiamo organizzato il convegno. Ci stiamo adoperando per far capire alle imprese come utilizzare al meglio nuove opportunità, abbiamo interessato relatori di alto livello ed abbiamo organizzato con commercialisti e consulenti del lavoro questo incontro, perché tutto il tessuto socio-economico è interessato dai cambiamenti del modello di business imprenditoriale”.

 

Al fine di rendere fruibile a tutti i protagonisti di questo scenario il ventaglio di agevolazioni statali esistenti, il convegno punta ad illustrare, con approccio operativo, gli aspetti più interessanti nei vari ambiti di intervento con l’obiettivo, quindi, di affrontare le questioni procedurali e operative, ma soprattutto con l’ambizione di raggiungere anche aspetti strategici e di ottimizzazione dei benefici fiscali e finanziari.

 

I relatori illustreranno, dunque, un panel di benefit che riguardano il mondo delle imprese e dei privati, affinché tutti possano muoversi, con consapevolezza, nella vera e propria “giungla” delle agevolazioni introdotte dal legislatore, tenendo conto del panorama interpretativo articolato fornito dall’Agenzia delle Entrate e dal Ministero dello Sviluppo Economico.

 

Il programma prevede i saluti del presidente della Banca del Piceno, Mariano Cesari, della dottoressa Giulia Liboni dell’Ordine dei Dottori Commercialisti  e degli Esperti Contabili della provincia di Ascoli Piceno e della dottoressa Carla Capriotti dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro della provincia di Ascoli Piceno. Seguirà l’introduzione ai lavori da parte del presidente dell’Organismo di Vigilanza della Banca del Piceno Luciano De Angelis.

 

Nella prima parte dell’incontro, il dottor Lelio Cacciapaglia parlerà di incentivi fiscali e finanziari agli investimenti produttivi.

 

La seconda parte del convegno sarà dedicata alla “transizione ecologica attraverso la leva fiscale”, con attenzione al Superbonus 110% ed alle detrazioni per ristrutturazione  e risparmio energetico: il relatore sarà Ernesto Gatto, rappresentante a Bruxelles per l’Italia presso l’Accountancy Europe su segnalazione del Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili (CNDCEC).

 

Il ruolo della Banca del Piceno nelle agevolazioni ad imprese e privati sarà descritto dal  Direttore Generale Franco Leone Salicona.

 

L’iscrizione all’evento consente l’acquisizione di quattro crediti formativi per dottori commercialisti ed esperti contabili.