Home Prima Pagina Calcio Promozione, Il Castignano conquista solo un pareggio nello scontro salvezza contro...

Calcio Promozione, Il Castignano conquista solo un pareggio nello scontro salvezza contro la Futura 96

386
0
Mattia Funari (Foto: Rosaria Tomassini)

1 – 1

CASTIGNANO: Moretti, R. Fioravanti, Gandelli, Ionni, Luzi (79’ Angelini), Ferrari, Funari (84’ Corradetti), Chiappini, Galli, Papa Ndiour, Martoni (88’ A. Fioravanti). All: Luigi Vittori

FUTURA 96: Bonifazi, Santarelli, Rosettani, Capiato, Marozzi, Smerilli, Bianchini, Mannozzi (88’ Felloussa), Pelliccetti, R. Cingolani (42’ Galdi), Gentile. All: Stefano Cuccù

Arbitro: Skura di Jesi

Assistenti: Silvestri di AP ed Eleuteri di Fm.

Reti: 20’ Funari (C); 65’ Bianchini (F)

Note: Al 90’ espulso Mister Luigi Vittori (C) per proteste.

CASTIGNANO

Finisce in parità lo scontro salvezza del Comunale tra il Castignano e la Futura 96, con i fermani che nella ripresa con Bianchini rimontano il vantaggio iniziale dei biancorossi, siglato ancora una volta dallo scatenato under Mattia Funari, al quarto gol consecutivo stagionale.

Mister Luigi Vittori, ancora privo dell’infortunato Fortunati, opta per un 4-4-2 con la coppia offensiva Galli – Papa Ndiour, quest’ultimo alla prima presenza stagionale dal 1’. La Futura di Mister Cuccù si presenta con un 4-3-1-2 con l’under Bianchini alle spalle della temibile coppia Pelliccetti – Riccardo Cingolani.

Pronti via e già al 4’ da una disattenzione della difesa di casa nasce un’opportunità per R. Cingolani che appena entrato in area scarica un potente bolide che incoccia in pieno la traversa, rimbalzando sulla linea di porta per fortuna del Castignano che riesce poi a sbrogliare la matassa.

Al 15’ è Galli in contropiede ad avere la palla del vantaggio per i locali ma Bonifazi non si fa sorprendere e respinge in angolo. Al 20’ però erroraccio della difesa ospite che praticamente consegna il pallone a Funari appostato al limite dell’area; l’under del Castignano non ci pensa su due volte e scarica un preciso fendente che si infila a fil di palo dove Bonifazi non può proprio arrivare.

Per il centrocampista classe 2002 è il quarto gol consecutivo a conferma del suo strepitoso momento di forma. La Futura però è tutt’altro che rinunciataria ed al 27’ è di nuovo sfortunata quando Mannozzi con un preciso destro dal limite incoccia la parte superiore della traversa per il secondo legno di giornata. Giornata storta per bomber Riccardo Cingolani che dopo aver colpito la traversa nei primi minuti al 42’ è costretto ad uscire per infortunio, al suo posto l’under Galdi.

Il Castignano chiude il 1°t in attacco con una punizione dal limite di Galli ben parata da Bonifazi. Nella ripresa gli ospiti aumentano la pressione, costringendo i locali ad una gara di sacrificio per difendere il prezioso vantaggio. Al 64’ ancora una traversa per la Futura 96, stavolta è Pelliccetti a cogliere l’incrocio dei pali dai venti metri con la porta di Moretti che sembra stregata per gli avanti fermani. Neanche un minuto però che al 65’ Capiato trova un pertugio tra le linee difensive biancorosse trovando l’under Bianchini, che come il suo collega avversario Funari, si dimostra in splendida forma e dall’interno dell’area piccola trafigge imparabilmente Moretti per il meritato pareggio della Futura 96. Momento che sembra ora favorevole alla Futura con il Castignano che pare accusare la fatica di coppa.

All’80’ è poi Pelliccetti che in contropiede ha la palla del vantaggio per la Futura ma Moretti è strepitoso e salva i suoi dalla capitolazione. Le emozioni però non sono finite visto che al 93’ è Capiato ad avere sui piedi il match ball ma il suo tiro al volo dal limite finisce di poco alto. L’ultima azione della gara è del Castignano con l’under Corradetti, subentrato all’applauditissimo Funari, che crossa in area in direzione di Papa Ndiour ma il centravanti senegalese incoccia male di testa ed il pallone finisce alto. Termina dunque con un buon punto per il Castignano che porta a tre la serie positiva, mentre recrimina la Futura 96, soprattutto dopo le tre traverse colpite.

Prossimo appuntamento per il Castignano sabato 23 ottobre alle h 15:30 in casa del Centobuchi MP 1972, quest’oggi sconfitto per 6-0 dall’Aurora Treia.