Home Prima Pagina Calcio Eccellenza, L’Atletico Azzurra Colli scappa due volte ma alla fine la...

Calcio Eccellenza, L’Atletico Azzurra Colli scappa due volte ma alla fine la sfida col Gallo finisce in parità

375
0
La dedica di Daniele Filiaggi a bomber Ciabuschi

2-2

ATLETICO AZZURRA COLLI (4-3-1-2) : Marani 5.5, Nervini 5.5 , Vallorani 6.5, Sosi 6 , Filipponi 6 , Sorci 7 , Del Marro 7, (76’Albanesi sv) Fazzini 5.5 (83’Santoni sv), Filiaggi 6.5 (78’Renzi sv), Giorgio sv(12’Alfonsi 5.5), Iachini 7.(76’Pagliuca sv). All. Amadio

A.GALLO : (4-3-1-2) : Marcolini 5.5, Giunti 5.5 , Notariale 5.5 ( 63’Focarini 6), Dominici 6, Nobili 6 , Rizzato 6.5 , Magnanelli 8, Lazzari 5.5(46’Belkaid 6) , Bartolini 6.5 , Ridolfi 6.5 (85’Pontellini sv), Muratori 5.5. All. Mariotti

Arbitro : Gorreja (An) 7

Reti :2’Sorci, 20’Filiaggi, 27’-67’ Magnanelli.

COLLI DEL TRONTO

Aldilà del fatto che l’Ateltico Azzurra Colli si fa rimontare due reti dopo aver assaporato la vittoria, possiamo catalogare come ottimo il pareggio interno contro l’Ateltico Gallo, squadra di rango formata da molti ex professionisti ma che non vanno a giocare solo per rubacchiare , come si suol dire, gli ultimi stipendi, bensi’ che lottano e corrono e a perdere non ci stanno.

Formazioni. Entrambe le squadre partono col 4-3-1-2. Amadio conferma tutta la difesa e sceglie Sorci in luogo di Alfonsi davanti alla difesa. Fazzini e Giorgio mezzali, Iachini in appoggio a Filiaggi e Del Marro.  Ospiti che piazzano Ridolfi davanti alla difesa, con Bartolini  e Muratori supportati da Lazzari.

Partenza al fulmicottone dei padroni di casa. Giorgio dalla sinistra appoggia in area una palla impeccabile per Sorci che, di testa, batte Marcolini. Primo gol stagionale per Sorci. Gli ospiti non ci stanno e si riversano in avanti con Muratori che, dal limite, impegna Marani alla parata. Al 10’ esce Giorgio infortunato, entra Alfonsi. Minuto 17, iniziativa personale di Iachini sul centro sinistra. Il fantasista ubriaca la retroguardia e mette in area per Filiaggi che, in caduta, non centra la porta. E’ il preludio al gol che arriva al 19’. Del Marro vivace e frizzante combina con Filiaggi lanciandolo sul filo del fuorigioco. Il bomber rossoazzurro con un taglio perfetto riceve e non sbaglia, infilando Marcolini con un diagonale mancino di precisione e dedicando la rete al grande assente Ciabuschi.

Colli padrone assoluto del campo, pressing a tutto tondo delle mezzale e lavoro asfisiante dei tre attaccanti a impedire al Gallo di giocare. La situazione però, subisce un rapido cambiamento al 27’. Cross dalla sinistra di Rizzato, Marani non impeccabile in uscita pasticcia con la palla che finisce a Muratori. Il numero 11 calcia sul palo ma sulla ribattuta è piu’ lesto di tutti Magnanelli a infilare il nostro numero 1. Marani che si riscatta pochi minuti piu’ tardi. Ancora dalla sinistra arrivano i pericoli, stavolta con il terzino Notariale che va via sulla corsia e mette un’ invitante palla sul secondo palo per Bartolini che, di testa, trova una parata pazzesca del portiere ex Monticelli.

Sugli sviluppi del corner, ancora Bartolini in mischia coglie il palo. L’Ateltico Azzurra Colli torna a farsi viva con la coppia Vallorani-Iachini che sulla sinistra è devastante. La conclusione di quest’ultimo è alta di poco. Nella ripresa, il Gallo parte forte con Rizzato che scappa via a Fazzini e tenta la conclusione dal limite. La deviazione di Alfonsi manda la palla alta. Risponde il Colli con il solito Vallorani che scappa via sull’out mancino,  appoggia per Filiaggi che di sponda serve Iachini accorrente in inserimento. Il nostro numero 11 prova il tiro a giro ma la sfera è alta. La gara è bella e avvincente e vive di capovolgimenti di fronte. Su uno di questi, da un lancio di Belkaid, la sponda di Bartolini sul secondo palo è perfetta per l’inserimento di Magnanelli che, a rimorchio, batte a rete infilando Marani.

Il pareggio è meritato anzi, il Colli rischia di capitolare in due circostanze prima su un colpo di testa di Muratori alzato in corner da Marani, e poi con una girata aerea di Ridolfi, servito dal solito Rizzato, con la sfera che soffia sul palo. Dopo una girandola di cambi, la palla gol clamorosa capita sui piedi di Renzi nei minuti di recupero. L’ex Porto D’Ascoli va via a Nobili a campo aperto ma la sua conclusione viene smorzata da Dominici dopo che lo stesso attaccante rossoazzurro aveva perso l’attimo giusto per la conclusione.