Home Prima Pagina Ascoli, Regolamentazione della circolazione stradale per implementare l’offerta di sosta riservata ai...

Ascoli, Regolamentazione della circolazione stradale per implementare l’offerta di sosta riservata ai residenti

137
0
Nuovi parcheggi per residenti in città. Attraverso l’ordinanza n.731 del 27/10/2021, l’Amministrazione Comunale ha provveduto a regolamentare la circolazione stradale in diverse zone della città per implementare l’offerta di sosta riservata ai residenti.
“Negli ultimi mesi si è assistito a una riduzione degli stalli di sosta in tutte le zone del nostro territorio, a partire da quelle del centro storico” ha spiegato il sindaco Marco Fioravanti. “Una situazione dovuta all’avvio di numerosi cantieri per la ricostruzione e messa in sicurezza post-sisma, nonché alla concessione temporanea di spazi maggiori per l’occupazione di suolo pubblico per attività per la ristorazione e bar.
Abbiamo cercato di far coesistere la necessità di una ripartenza economica post Covid con quella di una ricostruzione post terremoto, ma come Amministrazione abbiamo lavorato anche per implementare l’offerta di sosta per i residenti”.
Soddisfatto anche il vicesindaco, nonché assessore all’urbanistica con delega alla sosta, Gianni Silvestri: “Stiamo continuando ad attuare una politica che risponda alle esigenze della cittadinanza, con l’obiettivo di riportare persone nel centro storico cittadino e favorire la sosta anche nelle altre zone della città”.
A tal proposito, sono state individuate diverse aree destinabili alla sosta per residenti, previa adeguata sistemazione e realizzazione della segnaletica. Nel dettaglio, questi sono i provvedimenti adottati:
– Nel lato nord di via C. Colombo, dall’intersezione con via G. Galilei fino al primo stallo destinato alla sosta a pagamento dei veicoli, è parzialmente revocata l’offerta di sosta riservata ai motocicli e ciclomotori ivi ubicata, fatta eccezione per i primi tre stalli posti in prossimità dell’intersezione con via G. Galilei; sono istituiti stalli di sosta in linea, riservati ai veicoli di residenti muniti di apposito permesso, a partire dall’ultimo stallo a Nord/Ovest destinato alla sosta a pagamento, per una lunghezza di m. 21,70, e fino alla predetta riserva di sosta per ciclomotori e motocicli.
– In via M. D’Azeglio, nell’area recintata posta a nord del plesso scolastico, sono istituiti stalli di sosta a spina, riservati ai veicoli di residenti muniti di apposito permesso, da realizzare al lato sud dell’area individuata, nonché uno stallo di sosta riservato ai veicoli a servizio di persone disabili, muniti di apposito permesso, da realizzare nel primo stallo disponibile in prossimità del cancello d’ingresso all’area individuata.
– In via F. Ricci, nell’area interna recintata posta ad est del Teatro Romano sul lato sud della via, sono istituiti stalli di sosta, riservati ai veicoli di residenti muniti di apposito permesso, da realizzare a pettine o in linea, tenendo conto delle opportune aree di manovra necessarie; sono altresì istituiti n.2 stalli di sosta riservati ai veicoli della Soprintendenza Archeologica Belle Arti e Paesaggio delle Marche.